Nuove leggi

Arriva l’assistente materna. Ce n’era bisogno?

Nel 2024 arriva una nuova figura professionale annunciata dal Governo

Il Governo ha annunciato nei giorni scorsi l’arrivo dell’assistente materna, una nuova figura professionale che dovrebbe offrire alle neomamme un supporto durante i primi 6 mesi di vita del bambino. Per questo è stata prevista una cifra tra i 100 milioni e i 150 milioni di euro affinché siano presenti almeno 3 assistenti materne ogni 20 mila abitanti. Il periodo post parto è effettivamente complicato e stravolge la vita della donna e della sua famiglia, quindi sicuramente un aiuto reperibile telefonicamente o a domicilio può essere senz’altro un valido supporto per ovviare a tutti i dubbi e le difficoltà. Le perplessità però arrivano soprattutto da parte di alcune figure professionali, come le ostetriche e le infermiere, che già svolgono questa funzione di accompagnamento e che potrebbero essere ulteriormente valorizzate. La Federazione Fnopo, Federazione Nazionale degli Ordini della Professione di Ostetrica, parla, infatti, di una “sovrapposizione di competenze”. Se poi si aggiunge il fatto che alle nuove assistenti materne occorrerà un solo corso di formazione della durata di 6 o 9 mesi, le perplessità aumentano. (foto Pixabay)

Guarda anche

Mondo
Al via a Dubai la Cop 28

Al via a Dubai la Cop 28

di
Esteri
Zimbabwe, corsa alle urne

Zimbabwe, corsa alle urne

di

I più visti della settimana

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons