Esteri

Croazia, vince il centrodestra ma senza maggioranza

Il partito del primo ministro uscente, Andrej Plenković, ha ottenuto il 34 per cento dei voti e 60 seggi su 151 in Parlamento. Un risultato che obbliga a cercare coalizioni

epa11285649 Croatian Prime Minister Andrej Plenkovic from the Croatian Democratic Union (HDZ) reacts to his victory during the Parliamentary elections, at their head quaters in Zagreb, Croatia, 17 April 2024. Voters in the country are casting their ballots to elect 151 members of Sabor, the Parliament of Croatia.  EPA/ANTONIO BAT
epa11285650 Croatian Prime Minister Andrej Plenkovic (R) from the Croatian Democratic Union (HDZ) reacts to his victory during the Parliamentary elections, at their head quaters in Zagreb, Croatia, 17 April 2024. Voters in the country are casting their ballots to elect 151 members of Sabor, the Parliament of Croatia.  EPA/ANTONIO BAT
epa11285648 Croatian Prime Minister Andrej Plenkovic (L) from the Croatian Democratic Union (HDZ) reacts to his victory with a supporter during the Parliamentary elections, at their head quaters in Zagreb, Croatia, 17 April 2024. Voters in the country are casting their ballots to elect 151 members of Sabor, the Parliament of Croatia.  EPA/ANTONIO BAT
epa11285647 Croatian Prime Minister Andrej Plenkovic from the Croatian Democratic Union (HDZ) reacts to his victory during the Parliamentary elections, at their head quaters in Zagreb, Croatia, 17 April 2024. Voters in the country are casting their ballots to elect 151 members of Sabor, the Parliament of Croatia.  EPA/ANTONIO BAT
epa11285651 Croatian Prime Minister Andrej Plenkovic from the Croatian Democratic Union (HDZ) reacts to his victory during the Parliamentary elections, at their head quaters in Zagreb, Croatia, 17 April 2024. Voters in the country are casting their ballots to elect 151 members of Sabor, the Parliament of Croatia.  EPA/ANTONIO BAT

Si sono tenute mercoledì 17 aprile le elezioni parlamentari in Croazia, con le quali i cittadini hanno eletto i 151 membri del Sabor – questo il nome del Parlamento croato. Ad ottenere la maggioranza relativa è stato il partito di centrodestra Unione democratica croata (HDZ), già al governo del Paese da due mandati con il primo ministro Andrej Plenković. Il 34 per cento ottenuto però, per quanto Plenković ne abbia parlato come un successo nel comizio post elettorale a cui le foto si riferiscono, non è sufficiente ad ottenere la maggioranza in Parlamento: si traduce infatti in 60 seggi su 151, peraltro 6 in meno di quelli ottenuti alla scorsa tornata. Si prospettano dunque colloqui con altri partiti di opposizione, per cercare di formare una coalizione che sostenga un terzo governo Plenković.

Secondo partito alle urne sono stati i Socialdemocratici con il candidato Zoran Milanović – già primo ministro tra il 2011 e il 2016 e presidente dal 2020 – con il 25 per cento; i colloqui però si svolgeranno più probabilmente con il terzo partito, i nazionalisti di destra del Movimento Patriottico, che ha ottenuto 14 seggi.

Guarda anche

Esteri
Un pasto di solidarietà

Un pasto di solidarietà

di
Esteri
L’equinozio in terra Maya

L’equinozio in terra Maya

di
Esteri
La Russia alle urne

La Russia alle urne

di
Giornata internazionale della donna
È l’8 marzo in tutto il mondo

È l’8 marzo in tutto il mondo

di

I più visti della settimana

Mondo
Al via a Dubai la Cop 28

Al via a Dubai la Cop 28

di
Arte
India, una danza da record

India, una danza da record

di
Storia e tradizioni
A Boston si sfila per san Patrizio

A Boston si sfila per san Patrizio

di
Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons