Guardiamoci attorno

Emergenza profughi in Georgia In Georgia gli scontri tra esercito regolare e le forze separatiste della provincia dell’Ossezia hanno costretto migliaia di persone, soprattutto donne, bambini e anziani, ad abbandonare le proprie case. Per questi profughi, che hanno un disperato bisogno di aiuto, la Caritas Italiana lancia un appello. Chi desidera partecipare può inviare il suo contributo alla Caritas Italiana, viale F.Baldelli, 41 – 00146 Roma – c.c.p. n.437013, oppure a Città nuova, specificando la causale. La notte non dormo più… Le cure necessarie per far fronte alla grave malattia di un nostro congiunto incidono pesantemente sulla nostra precaria economia familiare. La notte non si dorme più pensando a come risolvere i problema del giorno dopo… Se potete aiutateci. Lettera firmata – Lazio Muoiono di fame Le Suore Giuseppine gestiscono un centro sanitario a Makala, in Congo, dove molti bambini muoiono per denutrizione. Le suore fanno del loro meglio per sfamare almeno cinquanta di loro al giorno, ma quelli che mangiano una volta non sono gli stessi che mangeranno la volta seguente (si mangia a turni di otto giorni). Segnaliamo questa situazione drammatica. Chi vuole può inviare il suo contributo, specificando per il Congo. Istituto Suore Giuseppine – Cuneo Gli aiuti per gli appelli di Guardiamoci attorno possono essere inviati a: Città nuova – Via degli Scipioni n. 265, 00192 Roma – c.c.p. n. 34452003. Le richieste di aiuto si accettano solo se convalidate da un sacerdote.Verranno pubblicate comunque a nostra discrezione e nei limiti dello spazio disponibile.

I più letti della settimana

Innamorati di Dio

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons