Guardiamoci attorno

La Caritas italiana Continua l’opera di solidarietà e di sostegno a favore delle popolazioni disastrate dove si soffre per la guerra, la fame e la siccità. Chi desidera partecipare può inviare il suo contributo alla Caritas italiana, viale F. Baldelli, 41 – c.c.p. 347013; oppure a Città nuova, c.c.p. 34452003, specificando la causale. Una jeep per la missione “La nostra missione è molto vasta e spesso dobbiamo raggiungere i cristiani in villaggi remoti per amministrare sacramenti, visitare ammalati, aiutare i poveri, organizzare lavori sociali, ecc. Ci spostiamo con una jeep alquanto vecchia che molte volte si ferma per la strada, provocando disagi enormi. Sarebbe urgente comprarne una nuova, se il Signore ci aiuta e i beneffattori ci vengono incontro”. Don Giuseppe S.D.B. – India Poveri e umiliati “In seguito alla vita disordinata di mio padre, siamo alla deriva, oberati di debiti. Viviamo poveri e umiliati e mia madre si è ammalata. Avremmo bisogno di un sollecito aiuto”. Il parroco conferma. Lettera firmata Malattie e debiti “Una famiglia della nostra comunità si trova ad affrontare una situazione difficoltosa a causa di malattie e debiti per la casa. Chiedo per queste persone un sostegno economico che possa alleviare in parte il loro disagio”. Lettera firmata – Meridione Gli aiuti per gli appelli di Guardiamoci attorno possono essere inviati a: Città nuova – Via degli Scipioni n. 265, 00192 Roma – c.c.p. n. 34452003. Le richieste di aiuto si accettano solo se convalidate da un sacerdote.Verranno pubblicate comunque a nostra discrezione e nei limiti dello spazio disponibile.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons