Figli, genitori e tv

«Perché è così importante che i genitori guardino la tv coi loro figli?». Lara
Famiglie

Innanzitutto la tv presenta ai bambini un mondo con cui non hanno familiarità e che solleva tanti interrogativi. L’intervento dei genitori è importante per sostenere l’apprendimento del contenuto televisivo. Si è scoperto che i bambini ricordano meglio le informazioni presentate nei telegiornali quando i genitori le commentano. A volte la visione in comune può ispirare la conversazione su temi fondamentali, come il senso della vita, i pregiudizi, le scelte politiche ecc., e creare opportunità di riflessione che di solito non emergono dalla routine famigliare. Capita poi di discutere dei comportamenti osservati in televisione con riferimento alle proprie esperienze di vita. Lo vediamo, per esempio, quando un genitore dice al bambino: «Nella nostra famiglia non ci si aggredisce così». Il programma visto in tv fornisce una base di confronto con le esperienze reali di vita del bambino, facendo spesso apparire molto preferibili queste ultime. Parlare dei programmi televisivi può anche aiutare i bambini a capire la natura “costruita” del mondo che si vede in tv e a distinguerlo dalla vita quotidiana. I commenti dei genitori possono facilitare grandemente lo sviluppo delle capacità critiche dei bambini, rinforzando, ampliando e contestando il contenuto dei programmi; spiegando l’unicità del mezzo televisivo per la rappresentazione del mondo e mettendo a disposizione altre fonti di informazione e di conoscenza. Per tutto ciò è fondamentale che i genitori siano consapevoli dell’importanza del loro ruolo e affianchino i propri figli con intelligenza e responsabilità.

I più letti della settimana

Innamorati di Dio

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons