Dialogando con Giuseppina Di Massa

Preside del liceo classico Dante Alighieri di Ravenna, ha attivato una didattica attiva, laboratoriale, con gli studenti protagonisti dell’apprendimento, ed esperienze di studio collettivo. «Dobbiamo creare le condizioni affinché lo studente si fidi di noi. Deve sapere, varcando la soglia del liceo, che qui può trovare persone disponibili, in un rapporto di condivisione e di ricerca comune».

Il liceo classico Dante Alighieri di Ravenna è uno degli istituti più antichi della città, con 4 indirizzi di studio (classico, linguistico, scienze umane, economico sociale), 1200 alunni e alunne, 120 docenti e un nutrito numero di personale Ata.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

I più letti della settimana

Innamorati di Dio

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons