Appuntamenti

MOSTRE Le gouaches del ‘700 e ‘800 Uno dei generi più amati nella storia del vedutismo napoletano. Tre le sezioni: Classico, Sublime e Pittoresco. Si potranno ammirare le antichità e le vedute di Pompei ed Ercolano, le spettacolari eruzioni del Vesuvio e spaccati di vita quotidiana e panoramiche della città. C’era una volta Napoli” Roma, Musei Capitolini, fino al 16/11. Elena Somaré 50 stampe di medio e grande formato in cui la ricerca sul campo, il ritratto, l’immagine fotografica si fondono con la successiva elaborazione digitale per raggiungere una visione più personale, quasi pittorica: dai panorami della Tasmania alla preghiera nei templi buddhisti del Tibet, dai volti noti dello showbusiness ai grandi della danza delle arti figurative, della scienza, dell’architettura. Altrove fotografico di Elena Somaré. Roma, Galleria Giulia, fino al 22/11. Le immagini della fantasia Si omaggia la più universale fra le eroine delle fiabe, Cenerentola. Tavole originali di 43 artisti di 21 paesi, insieme una personale della slovena Marija Lucija Stupica e una mostra della collezione Bohem Press che da 30 anni accoglie illustrazioni per i bambini. XXI Mostra internazionale d’Illustrazione per l’infanzia “Le immagini della fantasia”. Sarmede (Tv), Sede municipale, dal 25/10 al 21/12. Giorgione Dopo la rassegna del 1955, torna il grande pittore veneto con nove opere fondamentali intorno alla restaurata Pala di Castelfranco, con scoperte dei disegni del pittore. Giorgione. Le maraviglie dell’arte. Venezia, Accademia, dal 1/11 al 22/2. Vienna, Kunsthinstorisches Museum, marzo-giugno 2004. (catalogo Marsilio) www.giorgione.org Ulisse Sartini L’esposizione nasce in occasione della donazione all’Opera San Francesco per i Poveri della tela La Cena di Emmaus in cui il pittore e ritrattista milanese ha saputo interpretare con grande sensibilità la missione dell’Opera stessa: l’accoglienza e la condivisione del pane. Inoltre una cinquantina di oli su tela, in gran parte ritratti di personaggi illustri. Ulisse Sartini. Milano, Palazzo Bagatti Valsecchi, fino al 9/11. The Spiritual Landscape Capolavori di alcuni dei maggiori artisti dell’avanguardia europea (Gleizes, Kandinsky, Marc, Mondrian, Münter e Nolde) esplorando i modi in cui gli artisti citati, nella fase chiave che ha preceduto l’inizio dell’astrazione nelle loro opere, hanno messo in relazione il tema della natura al senso e ai valori della spiritualità. The Spiritual Landscape. Dalla collezione del Salomon R. Guggenheim Museum. Lugano, Galleria Gottardo, fino al 22/11. Enrico Baj L’esposizione raccoglie 30 opere su carta, selezionate tra le moltissime, acquisite tra il 1975 e il 1993, raffiguranti due soggetti tra i più famosi: le Dame e i Generali. Dame e Generali, opere su carta di Enrico Baj dalla raccolta Bertarelli. Milano, Castello Sforzesco, fino al 16/11. Vincenzo Scamozzi Ultimo dei grandi architetti cinquecenteschi, allievo del Palladio, è teorico e progettista di grande valore. La rassegna ne presenta circa 200 opere di vario genere a documentarne la creatività. A r c h i – tettura è scienza. V. Scamozzi. Vicenza, M u s e o Palladio, fino all’11/1 (catalogo Marsilio). Oltre l’evidenza Le singole fotografie si continuano o si oppongono, sono disposte in linea orizzontale o verticale, enfatizzano i toni caldi o freddi” Un percorso fotografico dedicato al suolo di Torino, con i suoi asfalti, i suoi acciottolati, le lastre di pietra, le rotaie, il traffico. Oltre l’evidenza. Frammenti di una notte a Torino. Fotografie di Guido Avignone Rossa. Torino,Artèvision fotografia, fino al 6/12. Italo Zuffi “Elegante e stranieri” e Berlinde De Bruyckere. San Gimignano (Si), Galleria Continua, fino al 23/11.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons