Appuntamenti

MOSTRE Emilio Farina L’esposizione propone il rapporto tra i resti della classicità ed un artista contemporaneo. Un ponteggio è allestito al Pantheon. Alla Villa dei Quintili, un gigantesco rotolo d’appunti si srotola all’interno del nuovissimo Antiquarium. La pianta circolare di Cecilia Metella ricompare emblematicamente in un grande tondo nel sotterraneo del mausoleo. “Itinerari romani” di Emilio Farina, Roma, fino al 27/10. Paladino e Delvoye Dipinti di Paladino, rappresentante della cosiddetta T r a n s – avanguardia, integrati da immagini e sculture sacre create nell’area altoatesina a partire dal Tredicesimo secolo. Inoltre dell’artista belga Wim Delvoye 100 badili decorati artisticamente e una betoniera scolpita in legno. Guida II.Wim Delvoye, Mimmo Paladino. Bolzano, Museo d’arte moderna e contemporanea, fino al 29/9. Michelangelo a Firenze Estate michelangiolesca in tre rassegne: L’ombra del genio, Michelangelo a Firenze dal 1537 al 1631. Palazzo Strozzi, fino al 29/9 (catalogo Skira) sull’influenza del genio nel secondo Cinquecento – L’amore secondo Michelangelo. Accademia, fino al 3/11 (catalogo Giunti), 44 opere “neoplatoniche” – Il mito di Ganimede. Casa Buonarroti, fino al 30/9 (catalogo Giunti) sul celebre disegno dell’artista. Benozzo Gozzoli Attorno all’importante ciclo pittorico di affreschi raffiguranti le storie di san Francesco, dipinto tra il 1450 e il 1452, più di sessanta opere: preziosi dipinti su tavola, disegni, manoscritti miniati. Benozzo Gozzoli (1420-1497). Allievo a Roma, maestro in Umbria. Montefalco (Pg), fino al 31/8. Gotico alpino L’arte internazionale di fine Trecento nei paesi alpini: o r e f i c e r i a , dipinti, sculture, tessuti di una grande stagione. Il Gotico nelle Alpi. Trento, Castello del Buonconsiglio e Museo Diocesano, fino al 20/10. Vittorio Sella Immagini di straordinaria suggestione e di assoluta perizia tecnica del pioniere della fotografia d’alta quota, realizzate in successivi viaggi sulle Alpi del Tirolo tra il 1887 e il 1893. Vittorio Sella. Ascensioni fotografiche. Viaggi nelle Alpi del Tirolo. Bolzano, Galleria civica, fino al 29/9. Sacro contemporaneo La X Biennale d’arte sacra contemporanea coinvolge decine di artisti internazionali nel segno di una rinnovata collaborazione fra arte e chiesa. Santuario San Gabriele (Te), Museo Stauròs, fino al 29/9 (catalogo Stauròs). Zaccarian in Cadore Cinque sedi con altrettante sezioni per la pittrice scomparsa nel 1995 e solo oggi rivalutata nella sua grandezza nelle terre cadorine così amate. Una donna nell’arte, Fiore Brustolin Zaccarian. Pieve di Cadore (Bl), fino all’8/9. Benedetta Bonichi Gli ultimi anni della sperimentale ricerca dell’artista: dalle Sculture fatte di ombre (1996-1997) alle Trasparenze (1999/2002) in cui si serve del carboncino e della punta d’argento su carte lavorate a mano con emulsioni fotografiche stese a pennello, fino alla messa a punto di una tecnica che utilizza la radiografia e l’angiografia su grandi superfici. To see in the dark. Carte e bassorilievi di Benedetta Bonichi. Arezzo, Galleria comunale d’arte contemporanea, fino al 1°/9. Verso il futuro Una panoramica vicace e stimolante che spazia tra la fotografia e l’installazione, dalla pittura all’arte digitale, fino agli interventi sonori delle ricerche degli artisti dell’ultima generazione, attraverso la “molteplicità dei punti di vista” di numerosi curatori che hanno accompagnato il lavoro di ventotto giovani artisti italiani che dal 1990 al 2002 hanno acquisito attenzione internazionale. Verso il futuro. Identità nell’arte italiana 1990-2002. Roma, Museo del Corso, fino al 25/8. Il cinema Blasetti Nella ricorrenza del centenario la figura e l’opera di Blasetti attraverso fotografie, manifesti, bozzetti, oggetti, costumi, che emergono dal passato del nostro cinema, di cui egli rappresenta una parte vitale. Alessandro Blasetti. Il mestiere del cinama. Roma, Museo in Trastevere, fino al 15/9.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons