Appuntamenti

Mostre Robert Capa Fotografo di guerra, interessato al “fattore umano”, Capa cercava di comprendere e raccontare i fatti della storia attraverso gli sguardi e i volti. Suo è il motto che per fare buoni ritratti bisogna “amare la gente e farglielo capire”. Robert Capa. I volti della storia. Milano, Palazzo dell’Arengario, fino all’8/9 (cat. Contrasto). Monumenti romani Appena restaurata la facciata, il Quirinale presenta la sua storia tramite disegni, stampe e dipinti, a ricostruire le vicende della celebre reggia. Il Quirinale. L’immagine del palazzo dal Cinque all’Ottocento. Roma, Palazzo Fontana di Trevi, fino all’8/9 (cat.Artemide). Leoncillo a Matera Nelle chiese rupestri di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci, fino al 30/9, circa 100 opere, 60 sculture che coprono l’intero percorso creativo di Leonardo Leoncillo e la sua costante evoluzione, dal 1938, ancora legato alla cultura figurativa romana di esperienza espressionista, al 1968. La galleria dell’Eneide La galleria di dipinti allestita da Raimondo Buonaccorsi agli inizi del Settecento per celebrare, con i fasti dell’eroe virgiliano, il proprio potente casato, è stata “ricreata” con un’allusiva ambientazione scenografica nella Pinacoteca recentemente ripristinata. “Tutta per ordine dipinta”. Macerata, Pinacoteca civica, fino al 21/9. Alessandro Menganti Uno scultore rimasto in ombra e oggi rivalutato, autore del celebre ritratto bronzeo di Gregorio XIII in Piazza Comunale a Bologna. Un viaggio intorno alla cultura della città emiliana nel secondo ‘500. Il Michelangelo incognito. Bologna, Museo civico medievale, fino al 1/9 (cat. Edisai). Riapre Perugia Dopo il terremoto, la Galleria Nazionale dell’Umbria inaugura il nuovo allestimento, con 200 nuov opere (fra cui oreficerie, tessuti, oltre ai capolavori di Piero, Perugino e Angelico), restauri e acquisti: in tutto, 3000 manufatti di un complesso fra i maggiori del Paese. Palazzo dei Priori. Toti Scialoja Pittore, ma anche poeta scrittore scenografo e docente all’Accademia di Roma. Sessanta dipinti, fra cui molti inediti, e quindici sculture bronzee sconosciute. Toti Scialoja. Ferrara, Palazzo dei Diamanti, fino al 1/9 (cat. Ed. Galleria d’arte moderna). Zauli: l’alchimia delle terre. Faenza (Ra), Museo internazionale delle ceramiche, fino al 27/10 (catalogo Fondazione Mic).

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons