Appuntamenti

MOSTRE Claudel e Rodin Attraverso un percorso cronologico di 120 opere si scoprono due percorsi artistici possenti e indissociabili, nell’ambito dei quali il dialogo tra i due artisti è proseguito per più di un quarto di secolo, abbracciando diversi periodi di creatività. Camille Claudel e Rodin. L’incontro di due destini. Martigny (Svizzera), Fondation Pierre Gianadda, fino all’11/6. Valerio Adami Sui tre piani del museo alcuni dei suoi dipinti più significativi, fra cui grandi tele come L’incantesimo del lago, Tramonto, Penthesilea, Paesaggio sul Gange-Banaras, cui vengono accostati disegni e grandi cartoni. Adami d’après Adami. Lissone (Mi),Museo d’arte contemporanea, fino al 4/6 (Catalogo Silvana Editoriale). Enzo Cucchi Decine di disegni ci permettono di entrare nel cuore della sua ricerca, dove si addensano spunti, riflessioni, memorie e progetti. E prendono corpo in un ambiente dominato dalla presenza di centinaia di segni all’interno dell’Atelier del Bosco. Entra! I disegni di Enzo Cucchi, Roma, Villa Medici, fino al 21/4. Fotografia a Padova La grande rassegna (dal 7/4 al 4/6) torna a colmare di immagini una sequenza di spazi storici in tutta la città. Dagli splendidi bianco e nero di Weston, di Gibson e Doia sneau nella mostra Prima Luce, da E. Weston a Mario Giacomelli, all’americano Frank Dituri in Lux Lunae; dalle mostre tematiche Calcio, lingua universale, a quella sull’Acqua. Fonte di vita; dalla quotidianità dell’uomo in Visioni quotidiane, a quella della svizzera Germaine Martin. www.cnf.padovanet.it Foto di jazz Il celebre tempio del jazz Blue Note Milano apre le porte ad una mostra con 30 fotografie autografate da William Claxton. Per oltre cinquant’anni i suoi lavori hanno abbellito innumerevoli copertine di album musicali e di riviste specializzate. Jazz Life. Milano, via Borsieri, 37, fino al 21/4. www.bluenotemilano. com Girotondo cambia il mondo Ideata da Ko librì, associazione napoletana nata per dare casa a passioni e competenze tra persone che scommettono su bambini, Magritte Dipinti, disegni e lettere illustrate realizzati dal genio surrealista tra il 1925 e il 1967, quaranta dei quali provenienti dai Musées Royaux des Beaux Arts del Belgio. La pittura – diceva Magritte – è soltanto un mezzo che mi permette di portare alla luce un pensiero grazie all’utilizzo di elementi presi al mondo visibile. René Magritte. L’impero delle luci. Como, Villa Olmo, fino al 16/7. IN SCENA Biennale Danza Coreografi, danzatori, operatori e giornalisti del settore, di paesi europei, dal Canada e dal Bacino Mediterraneo, si ritroveranno(27- 30/4 a Pesaro) per la prima edizione della Biennale Danza e Italia. Il 29 sarà dedicato alla Giornata mondiale della danza, confronto e scambio fra compagnie italiane e straniere; e il 30 un Gala con la partecipazione di étoiles internazionali, tra cui Viviana Durante, Johan Kobborg, Alina Cojocaru, Eric Vu An, Alessio Carbone, Talia Paz e Vladimir Derevianko.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Il burek

Simple Share Buttons