I ragazzi di EcoGive “Ambasciatori per la Terra”

Al Villaggio per la Terra di Villa Borghese, i ragazzi delle scuole impegnate nel progetto educativo per il buon uso delle risorse e il risparmio energetico EcoGive hanno animato due mattinate di apprendimenti condivisi.
I ragazzi di EcoGive “Ambasciatori per la Terra”
Foto da Pexels, rdne

Un viavai di ragazzi a Villa Borghese. Un “Villaggio per la Terra” davvero animato e vivace quello organizzato da Earth Day Italia e Movimento dei Focolari dal 18 al 21 aprile. Pensate: oltre 600 eventi gratuiti, educativi, divertenti, stimolanti. C’eravamo anche noi di EcoGive! Con addirittura due ore e mezza di attività, sul palco centrale della Piazza 17,  lo scenario attorno al quale erano dispos

App di EcoGive.

ti i 17 stand educativi degli obiettivi di sviluppo dell’Agenda 2030 dell’ONU. Tre di loro – sconfiggere la fame, promuovere un’istruzione di qualità e lottare contro il cambiamenti climatici – coinvolgono EcoGive, il progetto educativo e solidale per il buon uso delle risorse e il risparmio energetico promosso dall’Associazione Nuove Vie per un Mondo Unito APS che coinvolge oltre 10.000 adolescenti in Italia e in altri 11 paesi.

Il 18 aprile, a partire dalle 10, subito dopo il “taglio del nastro” inaugurale, le scuole targate EcoGive sono state protagoniste della prima parte della mattinata: “Imparare, cambiare e coinvolgere, da scuola a casa”. Ha significato ascoltare soprattutto loro: gli alunni impegnati in un cambio di abitudini che può davvero innescare un “effetto domino” e contagiare amici, genitori e parenti. Da Roma, ma anche dalla Sicilia e dall’Emilia-Romagna, sono giunti contributi video originali, freschi e spigliati. E ancora canzoni, coreografie, giochi, creativi cartelloni didattici.

Ormai sono sane abitudini per loro spegnere le luci dimenticate, preferire fare due passi anziché prendere l’autobus o l’ascensore, abbassare la fiamma del fornello, insieme a tante altre proposte che sembrano insignificanti. Ma non lo sono.

“Immaginate un gruppo di cinque amici che si mette d’accordo e per un solo giorno decide di chiudere il lavandino mentre si lava i denti”, illustra con un esempio la professoressa Marta Della Seta, dell’Università di Roma La Sapienza. “Avremo un risparmio d’acqua tale da irrigare per un giorno lo Stadio Olimpico”, conclude.
Insomma, azioni che ci “costano” due minuti di attenzione possono davvero fare la differenza. Soprattutto se consideriamo l’effetto farfalla: quello che facciamo qui, ha conseguente nell’ultimo angolo dell’unico pianeta che abitiamo tutti.

I ragazzi del Servizio Civile del Comune di Priverno (Latina) hanno concluso la mattinata con canzoni, giochi e stimolanti riflessioni. E poi la “ciliegina sulla torta”. Abbiamo vinto un premio! Earth Day Italia e il Movimento dei Focolari, per le mani del Sindaco di Roma Roberto Gualtieri, hanno “nominato” EcoGive, insieme alla scuola I.C. Luigi Settembrini di Roma come “Ambasciatori per la Terra”. Potranno così fare arrivare le loro efficaci proposte per un cambio positivo ai Ministri dell’ambiente del G7! Un’opportunità in più per diffondere un cambio culturale innarrestabile.

Nato nel 2008 dalla professoressa di Chimica Elena Pace, che voleva insegnare la “cultura del dare” ai suoi alunni a Palermo, e sviluppato dal 2021 grazie a Simona Di Ciaccio dell’associazione Nuove Vie per un Mondo Unito APS, è, dallo scorso anno, anche un’app, scaricabile gratuitamente dai principali digital store. Con EcoGive i ragazzi tracciano i loro piccoli ma numerosi atti di cura del Pianeta (abbassare la fiamma dei fornelli, recuperare l’acqua che scorre dalla doccia mentre aspettiamo che si scaldi, e decine di altri esempi), che implicano un risparmio in emissioni contaminanti, acqua ed energia. Il peso che ciascun atto implicherebbe per le “spalle” della Terra è stato calcolato dai ricercatori del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università La Sapienza. Monetizzato da sponsor, il risparmio si trasforma in sostegno concreto ad azioni socio-economiche che migliorano le condizioni di vita di popolazioni colpite dal cambiamento climatico.

Oltre a Sapienza, aziende come Problem Solving e Innovation Lab, grazie alle quali esiste la nostra app, sono partner di EcoGive anche organizzazioni del terzo settore ed enti pubblici.

 

Sostieni l’informazione libera di Città Nuova! Come? Scopri le nostre rivistei corsi di formazione agile e i nostri progetti. Insieme possiamo fare la differenza! Per informazioni: rete@cittanuova.it

I più letti della settimana

Tonino Bello, la guerra e noi

Perché i focolarini non votano

Diario di un viaggio in Congo

Il voto cattolico interessa

Edicola Digitale Città Nuova - Reader Scarica l'app
Simple Share Buttons