Libri

Oracoli sibillini

Copertina Oracoli sibillini
Collana
Testi patristici
Anno
2008
Isbn
9788831181990
Pagine
256 - BROSSURA
Argomento
Patristica

Con il nome di Sibilla si indicava nel mondo antico, greco e romano, pagano e cristiano, fino al Medioevo, una tipologia di profetessa invasata che per volere del dio ed in preda alla possessione divina annunciava “tristi cose”. Nel passaggio dal mondo pagano a quello cristiano, le profezie della Sibilla mutano di contenuto: la Sibilla continua a profetare poiché posseduta da un Dio (ora non più Apollo, ma Jahwé); i suoi oracoli sono sempre espressi in esametri e contengono l’annuncio di catastrofi che colpiranno l’umanità che ha tradito il volere divino, ma il suo è soprattutto l’invito alla conversione, poiché solo chi si affida alla “grazia” di Dio otterrà la salvezza. La presente raccolta degli Oracula Sybillina – 4230 esametri greci divisi in 12 libri – è il risultato di epoche differenti: i primi otto libri costituiscono la sezione più antica e furono probabilmente riuniti nel VI secolo da un “sibillista” senza rispettare alcun criterio filologico o cronologico. Il secondo gruppo di libri è di carattere prevalentemente storico: presenta un congruo numero di notizie storiche e/o frutto di creazione letteraria, relative al passato biblico e alla storia dei popoli e dei regn

Euro 22,10 26,00

Nella stessa collana (259)

Articoli correlati

Simple Share Buttons