Libri

Il movimento cattolico post-unitario (dall'eredità di Rosmini a De Gasperi)

Copertina Il movimento cattolico post-unitario
Collana
Dottrine e istituzioni
Anno
2014
Isbn
9788831179508
Pagine
224 - BROSSURA
Argomento
Politica

Il rapporto tra Stato e Chiesa, tra politica e mondo cattolico attraversa come un fil rouge la storia dell’Italia dall’unità (1861) ad oggi. Una storia ora di netta separazione, ora di avvicinamento e di impegno diretto. Un percorso storico che va dal “Non expedit” di Pio IX (1868)– con il quale la Chiesa invitava i cattolici all’astensione dalla vita politica italiana alla Rerum novarum di Leone XIII attenta ai problemi sociali e politici. Il volume porge un contributo importante al dibattito in corso attraverso l’esame del pensiero di Antonio Rosmini, Giuseppe Toniolo, Romolo Murri, Don Luigi Sturzo e la nascita del Partito Popolare: interclassista, non conservatore, democratico, cristiano, ma non confessionale per arrivare a De Gasperi con la DC e l’apporto fondamentale al processo di unificazione europea. Uno studio chiaro e ben documentato dell’impegno dei cattolici nella politica e nella società italiana post-unitaria.

Euro18,00

Nella stessa collana (4)

Articoli correlati

Simple Share Buttons