Libri

Cose antiche e cose nuove (il profilo laicale in Chiara Lubich alle soglie del Concilio Vaticano II)

Copertina Cose antiche e cose nuove
Collana
Studi e documenti del Centro Chiara Lubich
Anno
2021
Isbn
9788831113120
Pagine
272 -
Argomento
Spiritualità dell'unità

Il laicato cattolico vive tra la seconda metà dell’Ottocento e la prima del Novecento una stagione ricca e vivace, mentre l’ambito ecclesiale è animato da fermenti di rinnovamento. Richiamandosi a tale cornice questo saggio storico considera la figura di Chiara Lubich, donna laica, declinandola, sulla base di un ricco apparato documentario, alla luce della formazione ricevuta e del ruolo svolto in Azione Cattolica. Il focus si sposta poi agli albori del Movimento dei Focolari che, nato in piena temperie bellica, mostra tratti esperienziali e linee spirituali che disegnano sul piano personale e comunitario una fisionomia laicale spiccata e originale. Negli anni Cinquanta prendono forma i tratti dell’Opera di Maria, plasmati sul modello della giovane di Nazareth. Nel periodo che precede il Concilio Vaticano II Chiara Lubich si colloca tra coloro che nel contesto ecclesiale hanno a vario titolo aperto nuove prospettive di vita laicale.

Euro 30,00

Correlati

Simple Share Buttons