Libri

Il peccato dell’Angelo (saggio di re-interpretazione delle posizioni tomiste)

Copertina Il peccato dell’Angelo
Collana
Idee -Sez.Filosofia
Idee -Sez.Filosofia,Antropologia
Anno
2014
Isbn
9788831101790
Pagine
176 - BROSSURA
Argomento
Filosofia

Per Maritain, gli angeli sono esseri liberi e persone create, che come la creatura umana portano in se la possibilità di peccato, poiché Dio non può fare una creatura naturalmente impeccabile, che si tratti dell’angelo o dell’uomo. Il peccato dell’angelo, secondo Maritain, mostra la libertà dell’angelo nel suo stato originale senza le passioni che oscurano l’intelligenza degli esseri umani. Esso è dovuto al fatto che “Il peccato dell’angelo non presuppone come tale né ignoranza né errore nel funzionamento dell’intelligenza e ci mostra pertanto il tremendo potere e, per dirlo così, infinitamente proprio, nell’esercizio del libero arbitrio. Questo può scegliere il male in piena luce, per un puro atto della volontà e senza che l’intelligenza sia vittima di nessun errore previo. Il peccato dell’angelo consiste nel chiedere e amare una cosa buona in se stessa, ma in modo disordinato”.

Euro14,00

Nella stessa collana (33)

Articoli correlati

Editoriale

Simple Share Buttons