Eventi

Cardinali e vescovi amici del Movimento dei Focolari in visita a Trento per il Centenario di Chiara Lubich

Dopo la visita a Trento del Presidente Mattarella, che ha sottolineato l’importanza di tradurre il carisma di Chiara in categorie politiche come quella della fraternità, un nuovo evento mette in luce un altro aspetto significativo della figura della fondatrice del Movimento dei Focolari: il convegno internazionale dei Vescovi amici del Movimento, evento che intende approfondire le categorie ecclesiali che si possono dedurre dalla spiritualità dell’unità. “Sono categorie – sottolinea il cardinale Francis Xavier Kriengsak Kovithavanij, Arcivescovo di Bangkok, coordinatore del convegno – che possono aiutare i singoli Vescovi a vivere il loro essere costruttori di ponti, di rapporti, di unità, ma anche categorie che mettono in evidenza l’aspetto collegiale tra gli stessi Vescovi, auspicato dal Concilio Vaticano II e promosso con decisione da Chiara Lubich”.

Al convegno che si svolgerà al Centro Mariapoli a Cadine di Trento nel weekend dell’8 e 9 febbraio – e proseguirà poi, il 10, 11 e 12 febbraio nella cittadella di Loppiano, vicino a Firenze – e che ha per titolo “Un carisma al servizio della Chiesa e dell’umanità a cento anni dalla nascita della serva di Dio, Chiara Lubich” saranno presenti 5 cardinali e 123 vescovi amici del Movimento dei Focolari, in rappresentanza di 53 paesi dei 5 continenti. Fra questi, oltre al citato cardinale di Bangkok, i cardinali João Braz De Aviz (Brasile), Prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e per le Società di Vita Apostolica,  Ennio Antonelli (Presidente emerito del Pontificio Consiglio per la Famiglia), Désiré Tsarahazana (Madagascar), Seán Baptist Brady (Irlanda) e, oltre a monsignor Lauro Tisi, Arcivescovo di Trento e Luigi Bressan, Arcivescovo emerito, i vescovi Giancarlo Bregantini (Campobasso), Antoine Ntalou (Cameroun), Stephen Tjephe (Myanmar), Anton Cosa (Repubblica della Moldova), Simon Atallah (Libano), Novatus Rugambwa (Nuova Zelanda) e Louis Nguyen Anh Tuan (Vietnam).

Nel contesto del convegno sono previsti alcuni importanti momenti pubblici, aperti alla cittadinanza.

Sabato 8 febbraio, a partire dalle ore 15.00, cardinali e vescovi visiteranno a Trento la mostra “Chiara Lubich, città mondo” alla Galleria Bianca a Piedicastello. Alle ore 17.15 nella chiesa di Santa Maria Maggiore parteciperanno all’evento “Così si sale alle stelle – Dal Concilio tridentino a Chiara tridentina” con testi ispirati ai Decreti del Concilio ed a riferimenti storici. A rendere ancora più suggestiva la rievocazione saranno i brani musicali ispirati all’atmosfera culturale del sedicesimo secolo eseguiti dal Gruppo Vocale Laurence Feininger (Roberto Gianotti, Marco Gozzi e Salvatore de Salvo) e all’organo da Stefano Rattini con un momento dedicato all’esecuzione per organo di Trivium composizione novecentesca del musicista estone Arvo Pärt. La rievocazione è curata dal regista Fernando Muraca con la collaborazione di Beatrice Ballarini e Simonetta Bungaro.

Alle 19.15, al Centro Mariapoli di Cadine, celebreranno la Santa Messa presieduta da Monsignor Lauro Tisi, Arcivescovo di Trento.

 Domenica 9 febbraio alle ore 10.00 nel Duomo di Trento, la concelebrazione della Santa Messa, presieduta dal cardinale Francis Xavier Kriengsak Kovithavanij ed aperta dal saluto dell’Arcivescovo di Trento, sarà trasmessa in diretta da TV2000 ed in streaming sul sito www.centenariolubichtrento.it. A seguire saranno accolti presso la Sala Depero del palazzo della Provincia, per un indirizzo di saluto alle autorità locali, dai Presidenti del Consiglio Provinciale, Walter Kaswalder, della Giunta Provinciale, Maurizio Fugatti, e dal Sindaco di Trento, Alessandro Andreatta.

 

Leggi anche

Altri articoli

Simple Share Buttons