Un segnale di speranza 
per il continente

In seguito alla firma della Dichiarazione luterano-cattolica sulla dottrina della giustificazione, nei primi anni del 2000 si susseguivano in Germania diversi incontri tra fondatori e responsabili di Movimenti e Comunità. Ne nasce un progetto d’avanguardia: la comunione tra Movimenti, Gruppi e Comunità di varie Chiese, con spiritualità e missioni molto diverse. Prende forma la rete Insieme per l’Europa [IpE] che intende contribuire a dare un’anima al continente. Midollo spinale del rapporto di amicizia e di collaborazione è un “patto” basato su Gv 13, 34-35. Ce ne parla Diego Goller, segretario generale dell’IpE.

Scarica l’articolo in pdf /

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Per visualizzarlo effettua il login

Non sei un utente abbonato?

I più letti della settimana

No vax, no tax, no fax, no sax…

No vax, no tax, no fax, no sax…

Domande sui fatti di Voghera

Simple Share Buttons