A scuola di vela per riprendere la rotta giusta

Un progetto di inclusione sociale che, grazie alla pratica sportiva, aiuta i giovani con esperienze travagliate a ripartire

 

Ripartire insieme all’insegna della condivisione e del gioco di squadra per imparare a scegliere la rotta giusta è l’obiettivo di New Sardiniasail, un’associazione sportiva velica dilettantistica che, in Sardegna, aiuta i giovani con un passato difficile a ricominciare. Una storia di inclusione sociale, di integrazione, nata dal sogno di Simone Camba, velista e assistente capo della Polizia di Stato: attraverso il mare e soprattutto la vela, aiutare i giovani a guardare alla vita con occhi diversi; dare una seconda occasione, una nuova speranza, a coloro che hanno preso la strada sbagliata, offrendo la possibilità di reinserirsi nella società, utilizzando lo sport come strumento di inclusione socio-lavorativa.

New Sardiniasail nasce nel 2013 per diffondere la passione per il mare e la vela, per dimostrare che, nonostante i costi di gestione elevati, la vela può essere uno sport per tutti. L’Associazione ha, tra i suoi obiettivi, la realizzazione di una scuola di vela con tariffe accessibili a tutti e la promozione di progetti di reintegrazione sociale. Per questo collabora con il Tribunale Ordinario di Cagliari e il Centro per la Giustizia Minorile per la Sardegna per l’inserimento nell’associazione di persone condannate ai lavori socialmente utili, aiuta minori e adulti che hanno avuto problemi con la giustizia a reinserirsi nella società.

Il rispetto delle regole, la legalità, il rispetto per gli altri sono gli elementi necessari per andare a vela in equipaggio e per integrarsi nella società. Per imparare la vela occorre coordinamento, cooperazione, condivisione, riconoscimento dei ruoli; occorre acquisire molte competenze, dalla meccanica al meteo, dall’informatica alla subacquea; bisogna mettersi in gioco, prendere il brevetto da sub. In questo modo i ragazzi possono acquisire competenze che poi consentiranno loro di inserirsi nel mondo del lavoro come professionisti nel settore nautico dove potranno utilizzare le conoscenze acquisite nel charter, nella manutenzione, nella cantieristica.

Negli anni sono stati più di 60 i ragazzi, tra i 15 e i 22 anni, che hanno partecipato ai corsi organizzati da New Sardiniasail. Nel 2015 il primo progetto importante, realizzato con il contributo del Centro per la Giustizia Minorile per la Sardegna: “Una Vela per Amico”. Per circa quattro mesi, quattro ragazzi sottoposti a misura penale hanno compiuto un percorso nel quale la barca a vela ha consentito loro un reinserimento socio/lavorativo. Al termine del progetto, l’associazione ha promosso “La rotta della Legalità”, un giro della Sardegna in barca a vela per divulgare un messaggio di legalità e dimostrare che nella vita è possibile “cambiare rotta”. In quell’occasione, insieme ai ragazzi era presente un tutor d’eccezione: il velista Andrea Mura.

Nel 2017, è stato inaugurato il progetto “The sea for social inclusion” nel quale i protagonisti del percorso formativo erano minori non accompagnati sbarcati sulle coste italiane insieme a ragazzi con provvedimenti penali.

Nel 2016, sempre con il contributo del Dipartimento di Giustizia Minorile per la Sardegna e con l’adesione della Regione Sardegna, il progetto della “Rotta della Legalità” ha dato il nome a un nuovo progetto di reinserimento socio/lavorativo di sei ragazzi, alcuni dei quali hanno partecipato a regate sportive tra le più importanti nel Mediterraneo.

Si investe molto anche sulla formazione dei giovani attraverso corsi, lezioni, esperienze con navigatori professionisti, la preparazione della barca per regate internazionali come la Middle Sea Rice e la partecipazione agonistica ad alcune regate.

La sana competizione, mettersi alla prova e accettare la sfida sportiva motivano i ragazzi a raggiungere l’obiettivo con impegno e sacrificio. Il desiderio di raggiungere il risultato, di “fare bene”, li aiutano a imparare e crescere.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons