Rivedi la diretta “Alleanza uomo-donna”

Il cammino verso la parità di genere è già stato avviato, e l’alleanza uomo-donna è uno strumento imprescindibile per raggiungerla. Ne parliamo con Susy Zanardo, Luigino Bruni, Lucia Fronza, Ivo Lizzola e Annamaria Spina

L’appuntamento dei “Lunedì di Città Nuova” dell’8 marzo, Giornata internazionale della donna, è stata una bell’occasione per dialogare con gli esperti sul bisogno di unità e di parità tra maschi e femmine per una società più ricca e coesa. La chiave: una “danza inedita” tra l’uomo e la donna, segno di arricchimento condiviso e di liberazione.

Hanno partecipto a questo scambio Susy Zanardo, docente di Filosofia morale presso l’Università Europea di Roma, Luigino Bruni, economista e docente ordinario presso l’Università Lumsa, Lucia Fronza, formatrice della Scuola di preparazione sociale di Trento, Ivo Lizzola, docente di Pedagogia sociale dell’Università degli Studi di Bergamo, e Annamaria Spina, attrice e testimonial della campagna #maidireseimia.

Rivedi la diretta  sul profilo Facebook di Città Nuova.

 

Con Lucia Fronza, ex deputata, abbiamo considerato la questione della parità di genere dal punto di vista della politica, una questione di attualità dato che la formazione del nuovo governo Draghi ha evidenziato la mancanza di rappresentanza femminile al potere. Si è parlato anche di quote rose, piuttosto denominate “quote di genere”, e della loro essenzialità per bilanciare il sistema.

Con Luigino Bruni abbiamo affrontato le difficoltà in ambito occupazionale, una situazione aggravata dall’inizio della pandemia: su 101 mila posti di lavoro persi, 99 mila erano di occupazione femminile. In più, il professore ha sottolineato che il pensiero economico femminile è fondamentale per ripensare i metodi e l’organizzazione del lavoro.

Susy Zanardo ha sottolineato l’importanza di armonizzare le biografie maschili e femminili, alla ricerca di un punto in comune e di una mediazione efficace (sia in famiglia che al lavoro). Con uno spirito di speranza, ha evidenziato le nuove dinamiche di cura e sacrificio in contrasto con i miti culturali basati su un amore romantico immaturo.

Ivo Lizzola, sebbene non sia riuscito ad essere presente durante la diretta, ci ha lasciato il suo contributo in un’intervista registrata ad hoc. Il professore ha segnalato la necessità di reinterpretare la mascolinità, affinché non cerchi di essere onnipotente, ma si carichi di tenerezza.

Con Annamaria Spina abbiamo presentato ufficialmente la campagna #maidireseimia lanciata, insieme a Città Nuova, per sensibilizzare contro la violenza. L’attrice ha denunciato la mancanza di efficacia dello Stato nella protezione delle vittime e ha condiviso una sua proposta di progetto di legge.

I più letti della settimana

Aldo Giordano

Aldo Giordano, nunzio empatico

Matrimonio, divorzio e figli

Liberare l’acqua dalla Borsa

amico

Chi trova un amico…

A proposito di Suicidio Assistito

Il critico interiore

Natale cancellato per decreto?

Una comunità di leader

Simple Share Buttons