Scenari globali

Stragi di migranti negli Usa e alle porte d’Europa

Strage di migranti in Texas e ai confini esternalizzati dell'Europa in Marocco

Priests gather near the scene where officials say dozens of people have been found dead and multiple others were taken to hospitals with heat-related illnesses after a semitrailer containing suspected migrants was found, Monday, June 27, 2022, in San Antonio. (AP Photo/Eric Gay)
San Antonio Mayor Ron Nirenberg with San Antonio Police Chief William McManus, left, brief media and others at the scene where they said dozens of people have been found dead and multiple others were taken to hospitals with heat-related illnesses after a semitrailer containing suspected migrants was found, Monday, June 27, 2022, in San Antonio. (AP Photo/Eric Gay)
San Antonio Police Chief William McManus, center, briefs media and others at the scene where dozens of people have been found dead and multiple others were taken to hospitals with heat-related illnesses after a semitrailer containing suspected migrants was found, Monday, June 27, 2022, in San Antonio. (AP Photo/Eric Gay)

Alle porte dell’enclave spagnola di Melilla in Marocco si è consumata una tragedia che trova poco spazio nel mondo dell’informazione concentrato sulla guerra in Ucraina.  Il tentativo di circa 1500 migranti africani di varcare il confine di Melilla è stato respinto con durezza provocando la morte di oltre 30 persone rimaste soffocate e schiacciare nella calca.

Secondo Amnesty International la ragione di questa tragedia si trovano nei «vecchi, consueti e illegali comportamenti» da parte delle autorità spagnole che «hanno effettuato respingimenti violenti e di massa, che sono proibiti dal diritto internazionale e impediscono di individuare chi, all’interno di un gruppo di persone, necessita di protezione internazionale. Le autorità marocchine, dal canto loro, hanno fatto ricorso alla forza eccessiva, manganellando persone che erano già sotto il loro controllo e che non stavano opponendo resistenza».

Come riporta Vatican news, l’Algeria ha chiesto al Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati di aprire un’indagine “indipendente e trasparente” su fatti che dimostrano «la sistematica violazione dei diritti umani da parte di uno Stato che ha scelto di svolgere il ruolo di polizia – in cambio di finanziamenti – nella gestione ‘esternalizzata’ delle frontiere esterne dell’Unione europea».

Una ferma condanna per l’uso indiscriminato della forza e per il mancato rispetto della dignità e dei diritti umani, arriva anche dalla Commissione delle conferenze episcopali della Comunità Europea che chiede« un’indagine credibile e indipendente per questo tragico episodio».

Intanto, come riporta l’Ansa, 42 persone sono state trovate morte e 16 ferite all’interno di un camion a San Antonio, in Texas.

 

Foto Ap di repertorio su Melilla e legate alla strage recente di migranti in Texas. Si tratta del peggiore incidente negli Usa riguardante immigrati degli ultimi anni.

 

 

 

 

 

Guarda anche

Scenari
Alta tensione tra Cina e Stati Uniti

Alta tensione tra Cina e Stati Uniti

A cura di
Scenari
Boris Johnson in bilico

Boris Johnson in bilico

A cura di
Scenari
Afghanistan fuori dal cono d’ombra

Afghanistan fuori dal cono d’ombra

A cura di

I più visti della settimana

Scenari
Alta tensione tra Cina e Stati Uniti

Alta tensione tra Cina e Stati Uniti

A cura di
Scenari
Boris Johnson in bilico

Boris Johnson in bilico

A cura di
Scenari
Afghanistan fuori dal cono d’ombra

Afghanistan fuori dal cono d’ombra

A cura di
Simple Share Buttons