Istruzione

Scuola, sciopero generale il 30 maggio

I sindacati della scuola hanno proclamato lo sciopero contro il decreto reclutamento dei docenti.

Foto Roberto Monaldo / LaPresse
17-11-2021 Roma
Ministero Istruzione - Conferenza stampa su educazione motoria nella scuola primaria
Nella foto Patrizio Bianchi (ministro Istruzione)

Photo Roberto Monaldo / LaPresse
17-11-2021 Rome (Italy)
Ministry of Education - Press conference on physical education in primary school    
In the pic Patrizio Bianchi
Pnrr e scuola (AP Photo/Andrew Medichini)
Foto LaPresse - Claudio Furlan
scuola
scuola

Le principali sigle sindacali del mondo della scuola – Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda – hanno proclamato uno sciopero generale per il 30 maggio e minacciano anche un possibile blocco degli scrutini. A scatenare le proteste la decisione del governo di non modificare alcuni punti del decreto legge 36 su formazione, reclutamento e valutazione dei docenti, approvato senza il parere positivo dei sindacati, e che riguarda, tra l’altro, la formazione degli insegnanti, la riduzione del bonus docenti, la stabilizzazione dei precari e l’individuazione delle risorse per il rinnovo dei contratti. A preoccupare sono anche i minori fondi previsti nel Documento di Economia e finanza (DEF) per la scuola.

 

 

Guarda anche

Italia
2 agosto Bologna non dimentica

2 agosto Bologna non dimentica

A cura di
Ricorrenze
Auguri a tutte le mamme!

Auguri a tutte le mamme!

di

I più visti della settimana

Ricorrenze
Auguri a tutte le mamme!

Auguri a tutte le mamme!

di
Emergenze umanitarie
Volti… in fuga dalla guerra

Volti… in fuga dalla guerra

di
Simple Share Buttons