Mondo

Cina, il congresso del Partito comunista cinese

Si svolge fino al 22 ottobre a Pechino il ventestimo congresso del Partito comunista che guida la seconda potenza mondiale che conta un miliardo e 444 milioni di abitanti

Paramilitary police wearing face masks stand guard outside a KFC fast food restaurant during the opening ceremony of the 20th National Congress of China's ruling Communist Party in Beijing, Sunday, Oct. 16, 2022. Chinese leader Xi Jinping signaled Sunday that his government would maintain policies that have put it at odds with the U.S. and other nations and deepened Communist Party control of the economy and society. (AP Photo/Andy Wong)
China's President Xi Jinping, center, sits after giving a speech during the opening ceremony of the 20th National Congress of China's ruling Communist Party in Beijing, Sunday, Oct. 16, 2022. The overarching theme emerging from China's ongoing Communist Party congress is one of continuity, not change. The weeklong meeting is expected to reappoint Xi as leader, reaffirm a commitment to his policies for the next five years and possibly elevate his status even further as one of the most powerful leaders in China's modern history. (AP Photo/Mark Schiefelbein)
Delegates wearing face masks attend the opening ceremony of the 20th National Congress of China's ruling Communist Party in Beijing, Sunday, Oct. 16, 2022. The overarching theme emerging from China's ongoing Communist Party congress is one of continuity, not change. The weeklong meeting is expected to reappoint Xi Jinping as leader, reaffirm a commitment to his policies for the next five years and possibly elevate his status even further as one of the most powerful leaders in China's modern history. (AP Photo/Mark Schiefelbein)
Delegates stand for a moment of silence during the opening ceremony of the 20th National Congress of China's ruling Communist Party at the Great Hall of the People in Beijing, China, Sunday, Oct. 16, 2022. The overarching theme emerging from China's ongoing Communist Party congress is one of continuity, not change. The weeklong meeting is expected to reappoint Xi Jinping as leader, reaffirm a commitment to his policies for the next five years and possibly elevate his status even further as one of the most powerful leaders in China's modern history. (AP Photo/Mark Schiefelbein)
Security personnel stand outside the Great Hall of the People before the opening ceremony of the 20th National Congress of China's ruling Communist Party in Beijing, Sunday, Oct. 16, 2022. The overarching theme emerging from China's ongoing Communist Party congress is one of continuity, not change. The weeklong meeting is expected to reappoint Xi Jinping as leader, reaffirm a commitment to his policies for the next five years and possibly elevate his status even further as one of the most powerful leaders in China's modern history. (AP Photo/Mark Schiefelbein)
Attendees walk on Tiananmen Square near the Great Hall of the People where the opening ceremony for the 20th National Congress of China's ruling Communist Party will be held in Beijing, China, Sunday, Oct. 16, 2022. China on Sunday opens a twice-a-decade party conference at which leader Xi Jinping is expected to receive a third five-year term that breaks with recent precedent and establishes himself as arguably the most powerful Chinese politician since Mao Zedong. (AP Photo/Mark Schiefelbein)
A security person stands near Tiananmen Gate near the Great Hall of the People where the opening ceremony for the 20th National Congress of China's ruling Communist Party will be held in Beijing, China, Sunday, Oct. 16, 2022. China on Sunday opens a twice-a-decade party conference at which leader Xi Jinping is expected to receive a third five-year term that breaks with recent precedent and establishes himself as arguably the most powerful Chinese politician since Mao Zedong. (AP Photo/Mark Schiefelbein)
Security personnel stand guard in front of the Great Hall of the People before the opening ceremony for the 20th National Congress of China's ruling Communist Party in Beijing, China, Sunday, Oct. 16, 2022. China on Sunday opens a twice-a-decade party conference at which leader Xi Jinping is expected to receive a third five-year term that breaks with recent precedent and establishes himself as arguably the most powerful Chinese politician since Mao Zedong. (AP Photo/Mark Schiefelbein)
The military band rehearses at the Great Hall of the People before the opening ceremony for the 20th National Congress of China's ruling Communist Party in Beijing, China, Sunday, Oct. 16, 2022. China on Sunday opens a twice-a-decade party conference at which leader Xi Jinping is expected to receive a third five-year term that breaks with recent precedent and establishes himself as arguably the most powerful Chinese politician since Mao Zedong. (AP Photo/Mark Schiefelbein)
The military band rehearses at the Great Hall of the People before the opening ceremony for the 20th National Congress of China's ruling Communist Party in Beijing, China, Sunday, Oct. 16, 2022. China on Sunday opens a twice-a-decade party conference at which leader Xi Jinping is expected to receive a third five-year term that breaks with recent precedent and establishes himself as arguably the most powerful Chinese politician since Mao Zedong. (AP Photo/Mark Schiefelbein)
Chinese Premier Li Keqiang speaks near Chinese President Xi Jinping during the opening ceremony of the 20th National Congress of China's ruling Communist Party held at the Great Hall of the People in Beijing, China, Sunday, Oct. 16, 2022. China on Sunday opens a twice-a-decade party conference at which leader Xi Jinping is expected to receive a third five-year term that breaks with recent precedent and establishes himself as arguably the most powerful Chinese politician since Mao Zedong. (AP Photo/Mark Schiefelbein)
Chinese President Xi Jinping and former President Hu Jintao at right stand as they attend the opening ceremony of the 20th National Congress of China's ruling Communist Party held at the Great Hall of the People in Beijing, China, Sunday, Oct. 16, 2022. China on Sunday opens a twice-a-decade party conference at which leader Xi Jinping is expected to receive a third five-year term that breaks with recent precedent and establishes himself as arguably the most powerful Chinese politician since Mao Zedong. (AP Photo/Mark Schiefelbein)
Chinese President Xi Jinping prepares to deliver a speech at the opening ceremony of the 20th National Congress of China's ruling Communist Party held at the Great Hall of the People in Beijing, China, Sunday, Oct. 16, 2022. China on Sunday opens a twice-a-decade party conference at which leader Xi Jinping is expected to receive a third five-year term that breaks with recent precedent and establishes himself as arguably the most powerful Chinese politician since Mao Zedong. (AP Photo/Mark Schiefelbein)
Chinese President Xi Jinping delivers a speech during the opening ceremony of the 20th National Congress of China's ruling Communist Party at the Great Hall of the People in Beijing, China, Sunday, Oct. 16, 2022. China on Sunday opens a twice-a-decade party conference at which leader Xi Jinping is expected to receive a third five-year term that breaks with recent precedent and establishes himself as arguably the most powerful Chinese politician since Mao Zedong. (AP Photo/Mark Schiefelbein)
Former Premier Wen Jiabao, second from left, attends the opening ceremony of the 20th National Congress of China's ruling Communist Party held at the Great Hall of the People in Beijing, China, Sunday, Oct. 16, 2022. China on Sunday opens a twice-a-decade party conference at which leader Xi Jinping is expected to receive a third five-year term that breaks with recent precedent and establishes himself as arguably the most powerful Chinese politician since Mao Zedong. (AP Photo/Mark Schiefelbein)
Delegates in ethnic minority dress leave after the opening ceremony of the 20th National Congress of China's ruling Communist Party at the Great Hall of the People in Beijing, Sunday, Oct. 16, 2022. Chinese leader Xi Jinping signaled Sunday that his government would maintain policies that have put it at odds with the U.S. and other nations and deepened Communist Party control of the economy and society. (AP Photo/Mark Schiefelbein)

È in corso a Pechino il ventesimo Congresso del Partito comunista cinese che durerà fino al 22 ottobre con la partecipazione di 2.296 delegati giunti nella capitale da ogni angolo della Cina.

Si tratta di un evento destinato ad incidere sugli equilibri internazionali e sulla vita quotidiana degli abitanti della Terra in considerazione della stretta interdipendenza conseguente alle scelte strategiche della grande potenza mondiale cinese.

Come riporta l’Agi «Nel ciclo politico cinese, il Congresso del Partito Comunista, con cadenza quinquennale, è il momento più alto della vita del partito: al termine dei lavori viene espressa la nuova classe di dirigenti politici, e solo durante la sessione del Congresso è possibile apportare emendamenti alla Costituzione del partito».

A prescindere dai commenti e analisi degli esperti, necessari per comprendere una realtà complessa di un Paese da un miliardo e 444 milioni di abitanti. È interessante leggere il testo completo (traduzione offerta dal sito contropiano) del discorso di Xi Jinping, segretario del Partito comunista cinese e presidente della Repubblica popolare cinese.

In particolare il punto 14 intitolato “Promuovere la pace e lo sviluppo mondiale e costruire una comunità con un futuro condiviso per l’umanità”.

Attualmente, i cambiamenti del mondo, dei tempi e della storia si stanno svolgendo in un modo senza precedenti. Da un lato, la tendenza storica alla pace, allo sviluppo, alla cooperazione e alla vittoria è irresistibile. Le aspirazioni dei popoli e la tendenza generale determinano il futuro dell’umanità.

Dall’altro lato, gli atti di prepotenza egemonica e di egemonia, come il bullismo, lo sfruttamento dei deboli e i giochi a somma zero, provocano gravi danni.

Il deficit di pace, sviluppo, sicurezza e governance è aumentato e la società umana sta affrontando sfide senza precedenti. Il mondo si trova ancora una volta al bivio della storia e la direzione da prendere dipende dalle scelte dei popoli di tutti i Paesi.

La Cina aderisce sempre all’obiettivo di politica estera di mantenere la pace nel mondo e di promuovere lo sviluppo comune e si impegna a costruire una comunità con un futuro condiviso per l’umanità.

La Cina persegue con fermezza una politica estera indipendente di pace e decide sempre la sua posizione e la sua politica in base al merito della questione stessa, sostiene le norme fondamentali delle relazioni internazionali e l’equità e la giustizia internazionali.

La Cina rispetta la sovranità e l’integrità territoriale di tutti i Paesi, insiste sul fatto che tutti i Paesi sono uguali a prescindere dalle dimensioni, dalla forza, dalla ricchezza o dalla povertà, rispetta il percorso di sviluppo e il sistema sociale scelto autonomamente dai popoli di tutti i Paesi, e si oppone risolutamente a tutte le forme di egemonismo e di politica di potenza, alla mentalità della Guerra Fredda e all’ingerenza negli affari interni di altri Paesi, opponendosi ai doppi standard.

La Cina persegue una politica di difesa nazionale di natura difensiva. Lo sviluppo della Cina è la crescita delle forze pacifiche del mondo. Indipendentemente dal suo sviluppo, la Cina non cercherà mai l’egemonia o l’espansione.

La Cina insiste sullo sviluppo di una cooperazione amichevole con gli altri Paesi sulla base dei Cinque principi della coesistenza pacifica, promuove la costruzione di un nuovo tipo di relazioni internazionali, approfondisce ed espande il partenariato globale di uguaglianza, apertura e cooperazione e si impegna ad ampliare la convergenza di interessi con gli altri Paesi.

Promuovere il coordinamento e l’interazione positiva tra le grandi potenze e favorire l’instaurazione di un modello di relazioni tra grandi Paesi caratterizzato da coesistenza pacifica, stabilità generale e sviluppo equilibrato.

Aderire alla politica diplomatica dell’amicizia, della sincerità, del mutuo beneficio e dell’inclusione, dell’amicizia e del partenariato con i vicini e approfondire l’amicizia, la fiducia reciproca e l’integrazione degli interessi con i Paesi vicini.

Sostenere il concetto di sincerità, amicizia e sincerità e il concetto corretto di giustizia e interessi, rafforzare la solidarietà e la cooperazione con i Paesi in via di sviluppo e salvaguardare gli interessi comuni dei Paesi in via di sviluppo.

Il Partito Comunista Cinese è disposto a rafforzare gli scambi e la cooperazione con i partiti politici e le organizzazioni politiche di vari Paesi sulla base dei principi di indipendenza, completa uguaglianza, rispetto reciproco e non interferenza negli affari interni dell’altro, e a promuovere attivamente gli scambi con l’estero tra l’Assemblea Nazionale del Popolo, la Conferenza Consultiva Politica del Popolo Cinese, le forze armate, i governi locali e le organizzazioni non governative.

La Cina aderisce alla politica statale di base dell’apertura al mondo esterno, persegue con fermezza una strategia di apertura che prevede vantaggi reciproci e risultati vantaggiosi per tutti, offre costantemente nuove opportunità al mondo con il nuovo sviluppo della Cina, promuove la costruzione di un’economia mondiale aperta e apporta migliori benefici alle popolazioni di tutti i Paesi.

La Cina aderisce alla corretta direzione della globalizzazione economica, promuove la liberalizzazione e la facilitazione del commercio e degli investimenti, promuove la cooperazione bilaterale, regionale e multilaterale, promuove il coordinamento delle politiche macroeconomiche internazionali e crea congiuntamente un ambiente internazionale favorevole allo sviluppo.

Si oppone alla “costruzione di muri e fortificazioni”, al “disaccoppiamento e alla rottura dei legami” e si oppone alle sanzioni unilaterali e alle pressioni estreme.

La Cina è disposta ad aumentare l’investimento di risorse nella cooperazione allo sviluppo globale, a dedicarsi alla riduzione del divario tra Nord e Sud e a sostenere e aiutare fermamente i Paesi in via di sviluppo ad accelerare il loro sviluppo.

La Cina partecipa attivamente alla riforma e alla costruzione del sistema di governance globale, pratica il concetto di governance globale di ampia consultazione, contributo comune e benefici condivisi, aderisce a un autentico multilateralismo, promuove la democratizzazione delle relazioni internazionali e favorisce lo sviluppo della governance globale in una direzione più giusta e ragionevole.

Sostenere fermamente il sistema internazionale con le Nazioni Unite al centro, l’ordine internazionale basato sul diritto internazionale e le norme fondamentali delle relazioni internazionali basate sugli scopi e sui principi della Carta delle Nazioni Unite, opporsi a tutte le forme di unilateralismo e opporsi al campeggio e all’esclusività di specifici Paesi a ristretta cerchia.

Promuovere un migliore funzionamento dei meccanismi multilaterali come l’Organizzazione Mondiale del Commercio e la Cooperazione Economica Asia-Pacifico, espandere l’influenza dei meccanismi di cooperazione come i BRICS e l’Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai e rafforzare la rappresentanza e la voce dei Paesi emergenti e dei Paesi in via di sviluppo negli affari globali.

La Cina insiste nel partecipare attivamente alla formulazione delle regole di sicurezza globale, nel rafforzare la cooperazione internazionale in materia di sicurezza, nel partecipare attivamente alle operazioni di mantenimento della pace delle Nazioni Unite e nello svolgere un ruolo costruttivo nel mantenimento della pace mondiale e della stabilità regionale.

Costruire una comunità con un futuro condiviso per l’umanità è il futuro dei popoli di tutti i Paesi del mondo. Tutte le cose crescono insieme senza danneggiarsi a vicenda, e il Tao corre in parallelo senza contraddirsi.

Solo quando tutti i Paesi seguiranno il percorso del mondo, vivranno in armonia e coopereranno per ottenere risultati vantaggiosi per tutti, la prosperità potrà durare e la sicurezza sarà garantita.

La Cina ha proposto iniziative di sviluppo globale e di sicurezza globale ed è disposta a collaborare con la comunità internazionale per attuarle.

La Cina aderisce al dialogo e alla consultazione per promuovere la costruzione di un mondo di pace duratura; aderisce alla costruzione congiunta e alla condivisione per promuovere la costruzione di un mondo universalmente sicuro; aderisce alla cooperazione win-win e promuove la costruzione di un mondo di prosperità comune; aderisce agli scambi e all’apprendimento reciproco per promuovere la costruzione di un mondo aperto e inclusivo; aderisce a un mondo verde e a basse emissioni di carbonio e promuove la costruzione di un mondo pulito e bello.

Invitiamo sinceramente tutti i Paesi del mondo a promuovere i valori comuni della pace, dello sviluppo, dell’equità, della giustizia, della democrazia e della libertà per tutta l’umanità, a promuovere la comprensione reciproca tra le persone di tutti i Paesi, a rispettare la diversità delle civiltà mondiali, a trascendere l’allontanamento tra le civiltà e l’apprendimento reciproco delle civiltà per trascendere lo scontro tra le civiltà.

La coesistenza delle civiltà trascende la superiorità delle civiltà e risponde congiuntamente alle varie sfide globali.

Viviamo in un’epoca di sfide, ma anche di speranze. Il popolo cinese è disposto a unirsi ai popoli del mondo per creare un futuro migliore per l’umanità!

Guarda anche

Mondo
Palestina, bandiera vietata

Palestina, bandiera vietata

di
Scenari globali
Pace giusta e questione palestinese

Pace giusta e questione palestinese

di
Mondo
Bombardamenti turchi sul Kurdistan

Bombardamenti turchi sul Kurdistan

A cura di
Scenari
Stati Uniti, Fbi a casa di Trump

Stati Uniti, Fbi a casa di Trump

A cura di

I più visti della settimana

Mondo
Palestina, bandiera vietata

Palestina, bandiera vietata

di
Mondo
Bombardamenti turchi sul Kurdistan

Bombardamenti turchi sul Kurdistan

A cura di
Scenari
Stati Uniti, Fbi a casa di Trump

Stati Uniti, Fbi a casa di Trump

A cura di
Scenari
Alta tensione tra Cina e Stati Uniti

Alta tensione tra Cina e Stati Uniti

A cura di
Simple Share Buttons