Scenari globali

La Siberia va a fuoco

Se da una parte si stanno verificando piogge e grandinate di una potenza devastante dall'altra le temperature elevate stanno provocando diversi incendi

Smoke form a forest fire covers Yakustk, the capital of the republic of Sakha also known as Yakutia, Russia Far East, Monday, July 19, 2021. Russia has been plagued by widespread forest fires, blamed on unusually high temperatures and the neglect of fire safety rules, with the Sakha-Yakutia region in northeastern Siberia being the worst affected. (AP Photo/Yevgeny Sofroneyev)
Volunteers rest as they dig a moat to stop a forest fire in the republic of Sakha also known as Yakutia, Russia Far East, Saturday, July 17, 2021. Russia has been plagued by widespread forest fires, blamed on unusually high temperatures and the neglect of fire safety rules, with the Sakha-Yakutia region in northeastern Siberia being the worst affected. (AP Photo/Ivan Nikiforov)
Volunteers douse a forest fire in the republic of Sakha also known as Yakutia, Russia Far East, Saturday, July 17, 2021. Russia has been plagued by widespread forest fires, blamed on unusually high temperatures and the neglect of fire safety rules, with the Sakha-Yakutia region in northeastern Siberia being the worst affected. (AP Photo/Ivan Nikiforov)
(AP Photo/Ivan Nikiforov)
A volunteer heads to douse a forest fire in the republic of Sakha also known as Yakutia, Russia Far East, Saturday, July 17, 2021. Russia has been plagued by widespread forest fires, blamed on unusually high temperatures and the neglect of fire safety rules, with the Sakha-Yakutia region in northeastern Siberia being the worst affected. (AP Photo/Ivan Nikiforov)
Smoke form a forest fire covers Yakustk, the capital of the republic of Sakha also known as Yakutia, Russia Far East, Monday, July 19, 2021. Russia has been plagued by widespread forest fires, blamed on unusually high temperatures and the neglect of fire safety rules, with the Sakha-Yakutia region in northeastern Siberia being the worst affected. (AP Photo/Yevgeny Sofroneyev)

La Siberia, per la seconda estate consecutiva, viene colpita dagli incendi, per via del caldo torrido e dei roghi che devastano questa regione della Russia nord-orientale. I cambiamenti climatici si fanno sentire in tutto il pianeta.

Le fiamme si sono avvicinate ai centri abitati di Namtsy e Yert, in Yakutia, dopo aver distrutto circa un milione e mezzo di ettari di bosco. Per cercare di domare i roghi, Mosca ha inviato squadre di soccorso, elicotteri e vigili del fuoco. Il ministro della Difesa si è attivato per aiutare le comunità locali. L’aiuto dei militari è arrivato dopo che i residenti hanno rivolto un appello al presidente Vladimir Putin.

Negli ultimi anni il Paese è alle prese con ondate di caldo senza precedenti. Lo scorso giugno, a Mosca, le temperature hanno raggiunto i 35 gradi.

Guarda anche

Paesi
Iran alle elezioni

Iran alle elezioni

A cura di
America Meridionale
L’oro del Perù

L’oro del Perù

A cura di
Economia
Cina, il grande balzo in avanti

Cina, il grande balzo in avanti

A cura di
Scenari
Tensioni tra Russia e Ucraina

Tensioni tra Russia e Ucraina

A cura di
Mediterraneo
Mario Draghi, visita lampo in Libia

Mario Draghi, visita lampo in Libia

A cura di
Scenari globali
Brasile, la tempesta perfetta in atto

Brasile, la tempesta perfetta in atto

A cura di

I più visti della settimana

Scenari globali
La Siberia va a fuoco

La Siberia va a fuoco

di
Paesi
Iran alle elezioni

Iran alle elezioni

A cura di
America Meridionale
L’oro del Perù

L’oro del Perù

A cura di
Scenari
Tensioni tra Russia e Ucraina

Tensioni tra Russia e Ucraina

A cura di
Mediterraneo
Mario Draghi, visita lampo in Libia

Mario Draghi, visita lampo in Libia

A cura di
Scenari
L’India, il virus e i vaccini

L’India, il virus e i vaccini

A cura di
Paesi
Mistero Afghanistan

Mistero Afghanistan

A cura di
Economia e lavoro
Un nuovo ordine del mondo ?

Un nuovo ordine del mondo ?

A cura di
Scenari
Uno sguardo sul mondo

Uno sguardo sul mondo

A cura di
Simple Share Buttons