Sport

Schwazer non era dopato, accuse archiviate

Accusato di doping, Alex Schwazer è stato assolto dal Tribunale di Bolzano per non aver commesso alcun reato.

Alex Schwazer
Alex Schwazer
alex schwazer
Schwazer

Le urine di Alex Schwazer furono alterate. Il  marciatore italiano, campione olimpico della 50 km a Pechino 2008, accusato di doping alla vigilia delle olimpiadi di Londra 2012, fu squalificato fino al 2016. Prima dei giochi di Rio de Janeiro, in un controllo a sorpresa, risultò nuovamente positivo, ma lui si proclamò innocente. E in quell’occasione lo era. Lo ha stabilito il tribunale di Bolzano, che ha archiviato il caso in quanto l’atleta non ha commesso il reato. Intanto, la vita e la carriera di Schwazer sono state distrutte e il suo nome e la sua onorabilità infangati. Si spera che, almeno, in sede giudiziaria possa ottenere giustizia.

Guarda anche

Sport
Tour de France 2022 in corso

Tour de France 2022 in corso

di
Sport
Italia, 10 medaglie olimpiche

Italia, 10 medaglie olimpiche

di
Sport
Parte il Sei Nazioni 2022

Parte il Sei Nazioni 2022

di

I più visti della settimana

Sport
Parte il Sei Nazioni 2022

Parte il Sei Nazioni 2022

di
Azzurri
It came to Rome!

It came to Rome!

di
Tennis
Berrettini in finale

Berrettini in finale

di
Sport
Lo skateboarding a Tokyo 2021

Lo skateboarding a Tokyo 2021

di
Simple Share Buttons