30 anni fa, Tienanmen

A paramilitary policeman stands on duty near security cameras in front of Mao Zedong's portrait on Tiananmen Gate in Beijing on Friday, May 31, 2019. Authorities have stepped up security around Tiananmen Square as the 30th anniversary of the bloody crackdown on pro-democracy protesters approaches for June 4. (AP Photo/Ng Han Guan)
Pedestrians have their identification checked by police along a street leading to Tiananmen Square in Beijing on Friday, May 31, 2019. Authorities have stepped up security around Tiananmen Square as the June 4, 30th anniversary of the bloody crackdown on pro-democracy protesters approaches. (AP Photo/Ng Han Guan)
Chinese tourists walk past an inflatable tank man at the Liberty Square of Chiang Kai-shek Memorial Hall in Taipei, Taiwan, Saturday, June 1, 2019. An artist erected the inflatable display in Taiwan’s capital to mark an iconic moment in the Tiananmen Square pro-democracy protests. The larger-than-life balloon installation, which stands in front of Taipei’s famous hall, portrays a peaceful encounter between a Chinese civilian and the military tanks that contributed to a brutal shutdown of the demonstrations in Beijing on June 4, 1989. (AP Photo/Chiang Ying-ying)
Chinese tourists take a selfie with an inflatable tank man at the Liberty Square of Chiang Kai-shek Memorial Hall in Taipei, Taiwan, Saturday, June 1, 2019. An artist erected the inflatable display in Taiwan’s capital to mark an iconic moment in the Tiananmen Square pro-democracy protests. The larger-than-life balloon installation, which stands in front of Taipei’s famous hall, portrays a peaceful encounter between a Chinese civilian and the military tanks that contributed to a brutal shutdown of the demonstrations in Beijing on June 4, 1989. (AP Photo/Chiang Ying-ying)

Pechino 1989. Tra il 3 e il 4 giugno un uomo fermo di fronte a un carrarmato manifestava contro la mancanza di libertà di stampa e di informazione. È il simbolo delle proteste di piazza Tienanmen, terminate proprio il 4 giugno con la morte di centinaia di persone, che sono state censurate per anni dal governo cinese e che tuttora vengono silenziate. Sono stati bloccati i contenuti di Wikipedia in ogni lingua, non solo quella cinese, le piattaforme di streaming annunciano lentezze negli aggiornamenti, guardacaso fino al 6 giugno, e nessuno potrà modificare o postare commenti, oltre alle misure di sicurezza consuete con posti di blocco in tutta la piazza. Nelle foto, una manifestazione ad Hong Kong e un gonfiabile installato da un artista a Taiwan, che ricorda il “rivoltoso sconosciuto” davanti ai carri armati. (foto Ap)

Guarda anche

Scenari globali
Cina, il soft power del cinema

Cina, il soft power del cinema

A cura di
Stati Uniti
Uragano Ida fa 56 morti

Uragano Ida fa 56 morti

di
Democrazie e città
Elezioni primarie a New York

Elezioni primarie a New York

A cura di
Paesi
Russia e Defender Europe 2021

Russia e Defender Europe 2021

A cura di
Afghanistan
Strage in una guesthouse

Strage in una guesthouse

A cura di
Esteri
Nessuna pace in Myanmar

Nessuna pace in Myanmar

di

I più visti della settimana

Scenari globali
Cina, il soft power del cinema

Cina, il soft power del cinema

A cura di
Stati Uniti
Uragano Ida fa 56 morti

Uragano Ida fa 56 morti

di
Democrazie e città
Elezioni primarie a New York

Elezioni primarie a New York

A cura di
Paesi
Russia e Defender Europe 2021

Russia e Defender Europe 2021

A cura di
Esteri
Nessuna pace in Myanmar

Nessuna pace in Myanmar

di
Scenari globali
Israele, elezioni in tempo di pandemia

Israele, elezioni in tempo di pandemia

A cura di
scenari globali
Biden e il capitolo Iran

Biden e il capitolo Iran

A cura di
Simple Share Buttons