Le lacrime di Florenzi

Ha colpito molto i tifosi, romanisti e non, la disperazione di Alessandro Florenzi, difensore della Roma, che ieri sera, alla fine dei tempi supplementari della partita di Champions League contro il Porto, ha tirato la maglietta a Ferando, determinando il rigore che ha portato gli avversari alla vittoria, grazie al goal di Telles che ha segnato il 3-1 sulla Roma. Per lunghi minuti, il difensore ha pianto lacrime amare, inginocchiato, con la testa sull’erba. Poi è stato aiutato a rialzarsi da un compagno di squadra e consolato e abbracciato anche da alcuni giocatori avversari (come Casillas e Brahimi). Due gesti – il pianto e gli abbracci – che hanno mostrato uno spaccato di umanità di cui, anche nelle sfide della Champions League, c’è bisogno. Per la cronaca, ieri sera è stato eliminato anche il Paris Saint Germain, sconfitto per 3-1 dal Manchester United.

Guarda anche

Sport
Messi è a Parigi

Messi è a Parigi

di
Sport
Tokyo, cominciate le Olimpiadi

Tokyo, cominciate le Olimpiadi

Azzurri
It came to Rome!

It came to Rome!

di
Tennis
Berrettini in finale

Berrettini in finale

di
Ciclismo
Tour de France, 7° tappa

Tour de France, 7° tappa

di
Sport
Lo skateboarding a Tokyo 2021

Lo skateboarding a Tokyo 2021

di

I più visti della settimana

Azzurri
It came to Rome!

It came to Rome!

di
Sport
Lo skateboarding a Tokyo 2021

Lo skateboarding a Tokyo 2021

di
Sport
Le lacrime di Florenzi

Le lacrime di Florenzi

di
Sport
Formula 1, favorito Hamilton

Formula 1, favorito Hamilton

di
Sport
La Maratona delle sabbie

La Maratona delle sabbie

di
Simple Share Buttons