Libri

Aurelio Lagorio (uno dei primi costruttori di Loppiano)

Copertina Aurelio Lagorio
Collana
CNx
Anno
2020
Isbn
9788867391653
Pagine
120 - BROSSURA
Argomento
Focolari

    Aurelio aveva appena 19 anni quando nel novembre ‘65 è arrivato alla cittadella di Loppiano per partecipare alla scuola di formazione dei Focolarini. “La città posta sul monte”, nel senso evangelico e come l’aveva pensata Chiara Lubich, era veramente agli inizi: strade da tracciare, casolari abbandonati da ristrutturare, terreni incolti da anni da dissodare, insomma tutto da fare. Aurelio quindi è stato concretamente tra i primi costruttori di Loppiano, ma non solo nel senso materiale, lo è stato ancor più come “anima” – come questo libro testimonia in modo egregio -. Al punto che per due decenni la cittadella di Loppiano gli è stata dedicata col nome appunto di “Mariapoli Aurelia”. Chiara Lubich ha detto di lui: “Aurelio è e resterà il vero frutto di Loppiano. Le sue lettere dicono l’ascesi spirituale di questi suoi anni vissuti in focolare. E Dio lo colse e lo seminò proprio a Loppiano: la città dei giovani focolarini non poteva avere un monumento più indicato”. Quindi una vita breve, ma intensa e spiritualmente profondissima, che ha lasciato un segno indelebile in quanti l’hanno conosciuto. Primo fra tutti Alfredo Zirondoli Maras, che ha voluto raccogliere nel libro tante testimonianze su Aurelio, arricchite dagli allegati con le testimonianze di due focolarini: della sorella Caterina e di Carlo, che era in auto con lui nel momento dell’incidente. Testimonianze custodite in cuore per oltre 50 anni.

    Euro 11,40 12,00

    Nella stessa collana (107)

    Articoli correlati

    Simple Share Buttons