Libri

Il senso dell’uomo nell’universo (interpretazione scientifica e intelligenza della fede - il contributo di Piero Pasolini)

Copertina Il senso dell’uomo nell’universo
Collana
Per-corsi di Sophia
Anno
2020
Isbn
9788831108553
Pagine
416 - RILEGATO
Argomento
Saggistica
Teologia

È fuori discussione che anche i prodotti culturali abbiano un’incidenza decisiva nella costruzione di società coese, in cui le differenze etniche e quelle tra le tradizioni religiose, non siano vissute come ostacoli alla convivenza, ma come opportunità di arricchimento reciproco. Perseguire una cultura dell’unità non rappresenta dunque un’utopia, ma un obbligo per garantire un futuro alle nostre società, sempre più interessate al fenomeno del meticciato. Piero Pasolini (1917-1981), fisico di formazione, con il suo originale tentativo di porre a confronto acquisizioni scientifiche, implicazioni filosofiche e intuizioni teologiche, rappresenta un esempio significativo, e per certi versi ancora attuale, di pensare una cultura che abbia l’unità come meta e centro propulsore. Ponendosi nel solco della spiritualità originata dal carisma dell’unità, che la Chiesa ha riconosciuto all’origine dell’Opera di Maria fondata dalla trentina Chiara Lubich, e ispirandosi alla dottrina che da quel carisma promana, egli giunge ad abbozzare una cosmovisione di natura cosmoantropoteologica, in cui l’unità tra i saperi è perseguita con innegabile correttezza epistemologica e con la capacità di coglierne radici e finalità comuni.

Euro 35,00

Correlati

Simple Share Buttons