Libri

Il conflitto generativo

la responsabilità del dialogo contro la globalizzazione dell'indifferenza

Copertina Il conflitto generativo
Collana
Idee/psicologia
Anno
2014
Isbn
9788831101844
Pagine
304
Argomento
Psicologia
  • Autore/i

Diveniamo umani e ognuno di noi diventa se stesso attraverso un continuo processo relazionale d’individuazione. Le relazioni e quella tensione che rinvia all’oltre rispetto a ciò che già esiste non si esprimono mediante percorsi lineari: il conflitto caratterizza e costituisce la relazione con se stessi, con gli altri e con il mondo, mentre noi tendiamo a divenire quello che ancora non siamo. Il conflitto, madre di tutte le cose, secondo l’analisi contenuta nel libro, coinvolge il nostro mondo interno, gli interessi, i nostri valori e le nostre culture, la conoscenza di noi stessi e del mondo. L’accesso al conflitto generativo e alla produttività del dialogo e del confronto, quindi, può essere una delle fonti principali della creatività e dell’innovazione, in ogni campo, dall’educazione, alla cura, ai luoghi delle decisioni e del governo locale e internazionale, all’innovazione sociale, alla vivibilità negli ecosistemi. Questo libro propone, in modo accessibile e documentato, le principali riflessioni che possono aiutare a comprendere che il conflitto non è la guerra, ma indica le vie del dialogo e del confronto generativi, contro la globalizzazione dell’indifferenza.

Euro24,00
DISPONIBILE Generalmente spedito in 24 ore.

Nella stessa collana (1)

Articoli correlati

Simple Share Buttons