La Sapienza

Il discorso sulla sapienza ha una lunga storia nell’ambito di Israele e di tutto l’antico Oriente. Ciò ha portato a una grande diversità nei significati del termine. Dopo avere accennato ad alcuni dei più rilevanti tra questi, in particolare del periodo successivo all’Esilio, che sottolineano in diversi modi il ruolo della Sapienza divina come legge che governa il creato, l’articolo approfondisce una linea sapienziale che si fa strada già nei profeti e che porta a un totale rovesciamento dei valori. Esso trova il proprio compimento in Paolo, secondo il quale la vera Sapienza di Dio si trova nella follia della croce di Gesù, che mette in crisi i sistemi religiosi e filosofici tradizionali e distrugge ogni immagine vantaggiosa che l’uomo religioso, spontaneamente, si costruisce della divinità. Nel Crocifisso Dio manifesta la sua sapienza come kenosi divina, avente lo scopo di aprire agli uomini la comunione con Dio. Allo stesso tempo, in tale kenosi Dio rivela qualche cosa della sua intima relazionalità, del suo Essere Dio come Comunione.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons