La crisi secondo Paolo Nori

È appena uscito per i tipi di Città Nuova il libro Strategia della crisi. Un testo brillante e originale che racconta la stagione difficile che stiamo vivendo. Per i lettori di Città Nuova on line i primi tre capitoli.
  1. Il titolo

Negli anni venti del novecento, un critico russo che faceva parte di quel gruppo di critici che eran stati chiamati, per of­fenderli, formalisti, e che avevano assunto questo nome e ave­van finito per chiamarsi loro stessi formalisti e che in Italia, dal momento che erano russi, eran stati chiamati, da allora, for­malisti russi, questo critico russo che si chiamava Jurij Tynja­nov ha scritto, negli anni venti del novecento: «La prosa russa attraversa un periodo di crisi. (D’altra parte, anche la poesia attraversa un periodo di crisi. In generale, è difficile ricordarsi di un periodo in cui non attraversavano un periodo di crisi)».

  1. Chi sono io

Adesso, dire chi sono io è difficile, si rischia di dire chi mi credo di essere, però qualcuno devo pur essere, allora diciamo che, un’identità vale l’altra, diciamo che mi chiamo Barigaz­zi, Bernardo Barigazzi, che ho un diploma da ragioniere, una laurea in lingua e letteratura russa, che sono nato a Parma, nel 1963, che c’è una bambina che ha dodici anni e ha l’avventura di esser mia figlia e che io, quando scrivo di lei, la chiamo la Battaglia, e che c’è sua mamma che ci siamo conosciuti perché ha studiato russo anche lei, anche se lei, a dir la verità, ha stu­diato storia dell’Unione Sovietica insomma c’è questa ragazza che io, quando scrivo di lei, la chiamo Togliatti, per la passio­ne che aveva lei per Togliatti, il migliore. Ecco. Secondo me può bastare. Abito a Casalecchio di Reno, anche, attaccato a Bologna. E sono il groupie italiano di Fredrik Sjöberg, se può servire. Altrimenti è lo stesso.

  1. Uno più uno due

Allora io, che sono nato nel 1963 a Parma, vale a dire in Italia, ho l’impressione che, da quando mi ricordo io, la poesia italiana, la prosa italiana, l’economia italiana, la giustizia italia­na, la pubblica istruzione, italiana, la sanità, italiana, la politi­ca, italiana, lo sport, italiano, attraversino, da allora, un perio­do di crisi; a me sembra di esser sempre vissuto in un periodo di crisi e delle volte mi chiedo cosa succederebbe se passasse, la crisi, e ho come l’impressione che ne sentirei la mancanza.

da Strategia della crisi di Paolo Nori, (Città Nuova, 2017)

 

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons