Concerto per il nuovo ponte di Genova

Un grande concerto ai piedi del nuovo ponte San Giorgio di Genova che sarà inaigurato il prossimo 3 agosto. È l’omaggio alle 43 vittime e alle 1184 persone che hanno lavorato alla costruzione di una grande opera pubblica. Il Maestro Antonio Pappano alla guida dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia ha eseguito l’Adagio del compositore statunitense Samuel Barber e le musiche di Ludwig van Beethoven, di cui quest’anno ricorrono i 250 anni dalla nascita.

«Questo ponte – ha detto Renzo Piano prima del concerto – attraversa silenziosamente le due vallate. Ora che è finito si vede che è sobrio, parsimonioso, semplice e forte. È genovese in questo, così come è genovese perché gioca con la luce, perché ricorda un bianco vascello da cui si scopre il mare. Io ho messo solo l’idea, questo ponte è merito delle 1.184 persone che ci hanno lavorato».

Al termine del concerto un minuto di applausi per l’orchestra dopo l’esecuzione dell’Inno di Mameli.

 

Simple Share Buttons