Biden vince il duello a distanza con Trump

In diretta allo stesso orario, in differenti canali tv. Joe Biden a Filadelfia, nel National Constitution Center, con il conduttore della Abc George Stephanopoulos. Donald Trump a Miami, nel Perez Art Museum, con la conduttrice della Nbc Savannah Guthrie. Per il presidente in carica non si è dimostrata una buona idea non voler partecipare ad un comune dibattito tv. Per i commentatori, infatti, Joe Biden avrebbe stravinto. Troppo in difficoltà Trump, troppo evasivo e spavaldo su questioni chiave come la pandemia, le tasse non pagate, sulle minacce dell’estremismo di destra, sul fatto se sia ancora o meno positivo al virus. A confronto Joe Biden ha mostrato una calma serafica e ha smontato pezzo per pezzo la presidenza Trump. La campagna entra ora nella fase più dura. Le autorità federali – lo riporta Nbc – indagheranno su Hunter Biden, figlio del già vice presidente Usa, per le email svelate dal New York Post su una presunta operazione di intelligence straniera. Replica il Washington Post «sul fatto che – scrive l’agenzia Ansa – Rudolph Giuliani, il legale personale di Trump, fosse nel mirino dell’intelligence russa che voleva influenzarlo per alimentare disinformazione in vista del voto. E dietro alle email pubblicate dal New York Post c’è proprio lui, Giuliani». Al di là di chi vincerà le prossime elezioni c’è da recuperare il senso di una democrazia sempre più in crisi e distante dalla vita reale dei cittadini.

Democratic presidential candidate former Vice President Joe Biden arrives to participate in a town hall with moderator ABC News anchor George Stephanopoulos at the National Constitution Center in Philadelphia, Thursday, Oct. 15, 2020. (AP Photo/Carolyn Kaster)
Simple Share Buttons