L’agonia dei ghiacciai nel mondo

A Terranova in Canada gli iceberg, le montagne di ghiaccio alla deriva dopo essersi staccate dal Polo nord, sono diventate un fenomeno turistico. In Groenlandia tra un po’ i cani da slitta non avranno più lavoro, visto che il ghiaccio si scioglie sotto le loro zampe. Dall’Himalaya alla Patagonia, dall’Europa al Polo Sud, l’agonia dei ghiacciai spaventa. Non si tratta solo della perdita di un intero ecosistema naturale (animali compresi), non si paventa solo lo sgretolarsi delle rocce e delle montagne dopo il ritiro della crosta gelata: quello che si teme di più è l’innalzamento del livello degli oceani e dei mari nel mondo. Tante isole sono in pericolo di essere sommerse, tante città e zone costiere stanno cercando disperatamente di trovare soluzioni per evitare di scomparire. La causa? L’innalzamento della temperatura media del pianeta. Intanto tanti politici nel mondo si ostinano a non aderire alle politiche globali di riduzione delle emissioni di gas serra in atmosfera, unico modo per ridurre il pericolo. (Foto AP)

Simple Share Buttons