Nelle profondità dell’Oceano Indiano

Viene definita una missione senza precedenti quella guidata dai britannici nell’atollo Alphonse delle Seichelles. La missione Nekton si sta addentrando in una zona inesplorata del pianeta, ma che già risente dei cambiamenti climatici e degli effetti del surriscaldamento globale.

Comprendere l'ecosistema dell'Oceano Indiano è importante non solo per le specie che vivono in esso, ma anche per circa 2,5 miliardi di persone dall'Africa orientale alla penisola arabica, al sub-continente indiano e al sud-est asiatico.

 

Sebbene la missione utilizzi sommergibili hi-tech nel suo lavoro, la ricerca è iniziata giovedì con attrezzature più modeste: un dispositivo per misurare la chimica dell'acqua e una rete Neuston utilizzata per recuperare lo zooplancton.

(foto Ap).

Simple Share Buttons