Rapporti fragili e pericolosi con gli amici virtuali

Bisogna fare attenzione alle amicizie virtuali dei nostri ragazzi. A lanciare l’allarme sono l’associazione Di.Te. (Dipendenze tecnologiche, gap, cyberbullismo) e il portale Skuola.net, che hanno presentato i risultati della ricerca “Mi ritiro in rete”. In base alle risposte date da un campione di 10mila ragazzi, di età compresa tra i 10 e i 21 anni, è emerso che quasi la metà (il 44,97%) ha subito atti di bullismo, mentre il 17,12% ammette di aver fatto il bullo almeno una volta. Quasi il 33% degli intervistati usa lo smartphone per 3-4 ore al giorno, quasi il 13% dalle 5 alle 6 ore, mentre quasi il 16% supera le 6 ore. Non manca chi pratica il sexting, cioé invia foto intime. Tra i ragazzini dai 13 ai 15 anni la percentuale è pari a 6, tra i 16 e i 18 anni si arriva al 17,1%, tra i 19 e i 21 anni si supera il 41%, mentre sopra i 21 anni viene praticato dal 21,4% degli intervistati.

 

Ragazzi si tengono per mano
Ragazzi
Simple Share Buttons