Innalzamento del mare, 21 porti italiani a rischio

Sono 21 i porti italiani che, tra 80 anni, potrebbero assistere ad un innalzamento del livello del mare di circa un metro. Un valore che potrebbe raddoppiare, secondo le stime dell’Enea, per effetto dello storm surge, cioè della potenza dei venti che si registra in caso di maltempo. Tra i porti interessati, che rischiano di veder compromesse le proprie attività, ci sono in particolare quelli di Venezia – dove già adesso si stanno valutando gli ingenti danni provocati dalle forti piogge di questi giorni – e Napoli, ma anche quelli di Augusta, Bari, Palermo, Trieste, Salerno, Taranto, Brindisi, Cagliari, Massa, Messina, Catania, Civitavecchia, Genova, Gioia Tauro, La Spezia, Livorno, Olbia e Savona.

  ANSA/ PORTO.TRIESTE.IT/ FABRIZIO GIRALDI
porto di genova
Taranto - Ilva
Simple Share Buttons