Germania, l’attentatore voleva fare una strage

La Germania piange le vittime dell’attacco terroristico eseguito, ieri, da Stephan Balliet, 27enne antisemita tedesco, che voleva fare una strage nella sinagoga di Halle. Il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier, giunto davanti al luogo dell’attentato, ha chiesto al suo popolo  un “fermo atteggiamento di solidarietà” nei confronti degli ebre. Questo, ha aggiunto secondo il settimanale Der Spiegel, “è un giorno di vergogna e infamia. Dobbiamo permanentemente essere uniti contro la violenza che abbiamo vissuto ieri. Dobbiamo proteggere la vita ebraica.

Simple Share Buttons