Ponte Morandi, la protesta degli sfollati

Hanno scandito a gran voce “Rispetto! Rispetto!”. Una cinquantina di sfollati di Genova hanno manifestato con i cartelli in occasione della riunione congiunta del consiglio comunale e dell’assemblea regionale. I cittadini chiedono che le istituzioni diano priorità alle esigenze delle persone rimaste senza casa dopo il crollo del ponte Morandi. Il sindaco Marco Bucci ha assicurato ai manifestanti che si sta lavorando per assicurare a tutti gli sfollati una casa entro fine settembre.

Simple Share Buttons