Gli arti artificiali dei soldati siriani feriti

Non ci sono statistiche ufficiali sul numero di soldati uccisi o feriti nel conflitto che da sette anni insanguina la Siria, anche se si stima che le vittime siano decine di migliaia.

All’ospedale Ahmad Hamish Martyr di Damasco, i soldati che hanno perso le gambe, o hanno subito altre menomazioni durante i combattimenti, seguono sessioni di terapia fisica di riabilitazione.

L’ospedale produce 60 arti protesici al giorno, perché c’è una forte domanda (non solo da parte dei soldati), in seguito alla devastazione provocata dalla sanguinosa guerra civile. (Foto AP / Hassan Ammar)

Simple Share Buttons