Edo ti spiega cosa mangi

L’app analizza tutte le informazioni presenti sull’etichetta restituendo poi un punteggio da 0 a 10 per informare il consumatore su quanto un prodotto sia sano e adatto alla sua alimentazione

maxresdefault

Cosa mettiamo veramente a tavola? Quel prodotto fa al caso nostro? A queste domande risponde “Edo – Ora sai cosa mangi”, un’app pensata per guidare i consumatori in una spesa corretta e personalizzata. L’idea è di alcuni ex studenti fuori sede: Luciano Venezia, Diego Lanzoni, Marco Giampaoli e Maria Vincenza Gargiulo, che dopo anni di cibo in scatola hanno deciso di dar vita ad un’app capace di leggere le etichette alimentari svelando la qualità del prodotto e i suoi valori nutrizionali.

Al momento dell’iscrizione viene chiesto agli interessati di rispondere ad alcune domande: dall’età al peso, il livello di attività fisica e lo stile di vita (vegetariano o vegano?), eventuali intolleranze alimentari o allergie, si può suggerire all’algoritmo anche quali additivi escludere dalla propria dieta, in questo modo “Edo” sarà in grado di suggerire quali prodotti fanno veramente al caso nostro.

iphone-x

Una volta scaricata, l’app è molto intuitiva e semplice da utilizzare, basta avvicinare la fotocamera del cellulare e scansionare il codice a barre presente su ogni scatola. Grazie ad un algoritmo, il sistema si ricollega ad una banca dati continuamente aggiornata e riconosce il prodotto, restituendo un punteggio che va da 0 a 10 e che indica quanto è sano il cibo che stiamo comprando. L’algoritmo è stato sviluppato sotto la supervisione di Alessandra Bordoni, docente della Facoltà di Scienze e Tecnologie Alimentari dell’Università di Bologna, che ha accompagnato i ragazzi nella raccolta dati. Grazie a questo lavoro, l’algoritmo analizza gli ingredienti e i valori nutrizionali, mettendoli in relazione ai fabbisogni di ogni cliente. Per ogni prodotto ad esempio c’è una scheda di pro e contro che spiega cosa evitare e cosa invece fa bene; c’è poi la sezione “etichetta”, dove vengono specificate le Kcal, i valori nutrizionali e gli ingredienti.

Inoltre l’app suggerisce se il prodotto comprato è certificato per vegetariani o vegani, se è senza glutine o lattosio. Nella schermata del prodotto selezionato infatti, sono presenti dei bollini che si colorano di verde quando il prodotto è dichiarato senza glutine o senza lattosio dal produttore o presenta in etichetta il marchio Spiga Barrata. Se il prodotto non fa al caso nostro, per intolleranze o allergie, Edo suggerisce anche cibi alternativi, più sani e corretti per la nostra alimentazione.

Leggi anche

In punta di penna
L’incendio di un pezzo di Internet

L’incendio di un pezzo di Internet

di
Astronomia e non solo
Il crollo di Arecibo

Il crollo di Arecibo

di

I più letti della settimana

Amore e delusione

crisi

Attraversare la crisi

kung Küng

Hans Küng, l’arte del margine

Scopri Città Nuova di Aprile!

Come essere autentici

Altri articoli

Trionfo per Traviata

Gocce di Vangelo 13 aprile 2021

Dopo Filippo, la fine di un’epoca?

Gocce di Vangelo 12 aprile 2021

Giordania, il re rassicura

Simple Share Buttons