Donne e uomini per un mondo unito: cosa c’è su Città Nuova di novembre

Approfondimenti, analisi, opinioni, fatti, storie. In un momento delicato come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia, un'informazione lenta che aiuta a ragionare sull'attualità può fare la differenza. Ecco quali sono gli argomenti trattati nel numero appena pubblicato. Lo sfogliatore del nuovo mensile è già disponibile sul sito per gli abbonati.

“Fratelli tutti”. E’ il nome della terza enciclica di papa Francesco e il tema della fraternità è ciò a cui vuole richiamare la copertina del numero di novembre. Aurelio Molè ci mostra i contenuti dell’enciclica, che pone al centro l’essere umano, spesso schiacciato dalle logiche del profitto e del marketing. La pandemia ha reso la forbice sociale ancora più larga e aumentato il divario tra ricchi e poveri.

Paolo Venturi, direttore dell’Associazione per la promozione della cultura della cooperazione, spiega la realtà delle cooperative di comunità, capaci di generare economie di scopo attraverso l’agire concreto dei propri abitanti.

Quest’anno l’Onu compie 75 anni, ma ha di fronte una grande sfida, quella di una riforma che favorisca democraticità e inclusività per contenere i nazionalismi che mettono in crisi il multilateralismo su cui si è sempre basata l’organizzazione intergovernativa. Ce ne parla Fabio Di Nunno.

Sara Fornaro ha intervistato Giovanni Battista Costa, presidente e cofondatore di Next – Nuova economia per tutti, che mette in rete associazioni, imprese, istituzioni, scuole, università e cittadini che agiscono “dal basso” per il bene comune e lo sviluppo sostenibile dei territori.

Giulia Martinelli ci racconta il progetto “Prendi in casa uno studente“, che prevede la coabitazione di pensionati soli e studenti in cerca di un alloggio economico. Un nuovo modo di abitare basato sulla condivisione e la solidarietà.

Parma è stata riconfermata capitale della cultura, sarà protagonista anche nel 2021, dopo che aveva dovuto sospendere le iniziative in programma per via della pandemia da coronavirus. Claudia Di Lorenzi ci racconta i tesori storici, architettonici, ambientali ed enogastronomici messi in mostra dalla città emiliana in vista di questa nomina biennale.

Lontano dalle bellezze storico-artistiche del centro di Roma c’è San Basilio, un quartiere ricco di contraddizioni ma con forti legami tra i suoi residenti che si esprimono in associazioni e comitati che si prendono cura del rione. Ce ne parla Carlo Cefaloni nel suo reportage.

E poi c’è la storia di Giancarlo Pedote raccontata dalla penna di Giovanni Bettini. Giancarlo, innamorato del mare, 44 anni, una laurea in filosofia, una moglie e due figli, il prossimo 8 novembre inizierà il suo giro del mondo in barca a vela.

 

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons