Tutti gli ebook di Città Nuova

40 titoli del catalogo digitale dell’editore in promozione (50% di sconto) fino all’11 luglio. Disponibili sul nostro sito e su tutti gli store on line.

 

Un patrimonio editoriale

Il catalogo di Città Nuova è un patrimonio costruito in oltre sessant’anni di storia e attività editoriale ed è fondato sull’idea di non tradire la ricerca del vero e il rispetto della dignità umana. Il catalogo dei libri digitali, nato pochi anni fa e consultabile nella pagina e-book del nostro sito, è invece ancora piccolo (circa 120 titoli pubblicati), ma ha il pregio di poter essere sfruttato come punto d’osservazione privilegiato del lavoro dell’editore, che è, credo, quello di scrivere un discorso attraverso le sue pubblicazioni (Valentino Bompiani diceva che le collane sono le parole dell’editore).

 

Qualcuno a cui guardare

Un buon modo di cominciare a leggere questo lavoro potrebbe essere, per esempio, il libro Qualcuno a cui guardare, di Luigi Maria Epicoco, uno dei nostri successi editoriali del 2020, che racconta un tema chiave per il cristianesimo, cioè la testimonianza, ponendosi  alcune domande cruciali: in che senso il cristiano è segno? In che senso è guida? In che senso la sua luce deve essere svelata anziché rimanere nascosta?

 

Meditazioni

Il volume di don Epicoco nasce all’interno di una collana, Segni, che ha come obiettivo quello di descrivere l’oggi del discorso religioso, un obiettivo che è parte del DNA di Città Nuova fin dalla sua prima pubblicazione, Meditazioni, long seller di Chiara Lubich edito per la prima volta nel 1959 e oggi riproposto (anche in versione ebook nella promozione in corso) in una nuova edizione – redatta in collaborazione con il Centro Chiara Lubich – che si prefigge di ripercorrere i singoli testi che compongono il libro «restituendoli alla loro ispirazione originaria e riproponendoli a un pubblico ampio» (forse sarebbe meglio dire “ancora più ampio” dal momento che si tratta di un titolo tradotto in 28 lingue con oltre un milione di copie stampate).

 

Benedetta economia

Dall’ispirazione della Lubich nasce anche il progetto dell’Economia di Comunione, che è il contesto da cui proviene un altro successo di Città Nuova, Benedetta economia, di Luigino Bruni e suor Alessandra Smerilli, in cui viene messa in discussione la rigida contrapposizione tra il mondo disincantato della società di mercato, fatto di profitto e denaro, e la dimensione ricca di spiritualità, di gratuità e di ideali propria dei carismi.  La storia, quella economica compresa, scrivono i due autori, è anche il risultato dell’azione dei carismi.

 

Con grazia e coraggio

Sempre di lavoro, oltre che di donne, si occupa anche un altro libro, recentemente pubblicato, Con grazia e coraggio, di Vittoria Iacovella, la storia di quattro donne – Luciana Delle Donne, Judi Aubel, Paola Guerra, Lucia Luzietti – che, osservando antichi problemi da una prospettiva differente, li hanno superati proponendo modelli nuovi, replicabili e, di conseguenza, ispiranti. «Quattro biografie di menti luminose che hanno attraversato momenti bui e, nel realizzare il cambiamento, hanno fatto della femminilità il loro valore aggiunto».

 

Spezzare le catene

Ancora il lavoro, ma visto dalla prospettiva dello sfruttamento e della piaga del caporalato, è al centro del discorso di Spezzare le catene, un reportage che propone al lettore di non distogliere lo sguardo dalla realtà del nostro tempo ma di cercare di comprendere le cause profonde del problema, per poi riconoscere e sostenere i percorsi credibili di un’economia al servizio della persona e della società.

 

Mafia nigeriana

Essere al servizio delle persone e della società richiede dunque lo sforzo di imparare a riconoscere i meccanismi che mettono in ginocchio le donne e gli uomini per promuovere l’attività criminale delle mafie. Questo è il senso di Mafia nigeriana, reportage narrativo di Sergio Nazzaro, che ricostruisce, in esclusiva, i momenti chiave della prima indagine della Squadra antitratta di Torino, il cui compito è quello di assicurare alla giustizia i criminali che si arricchiscono sfruttando il traffico di donne, molto spesso minorenni, che arrivano in Italia sole e senza documenti.

 

Buona lettura

Se questo brevissimo racconto del lavoro di Città Nuova è riuscito a incuriosirvi, vi invitiamo a consultare il nostro catalogo ebook e a sfruttare la promozione in corso. Buona lettura.

Simple Share Buttons