Di cosa è fatto un amore

Esce oggi in libreria Innamorarsi ogni giorno. Quattro momenti dell’amore di coppia e dell’amore consacrato, di Ezio Aceti.

Un discorso amoroso

Roland Barthes, quando costruisce, nei Frammenti di un discorso amoroso, il suo lessico degli innamorati, accosta parole come abbraccio, attesa, cuore, incontro, gelosia, magia, a parole forse meno attese in un contesto simile, come assenza, fastidio, o insopportabile. Proprio a proposito del lemma insopportabile scrive: «La coscienza di un accumulo delle sofferenze amorose trova sfogo con questa frase: “Così non può continuare”».

 

Senza la persona amata

«Così non si può continuare» perché quando si è innamorati niente importa, nulla ha più senso se non il pensiero di vivere per sempre accanto all’amata o all’amato. Nulla, senza la persona amata, è più tollerabile. Ma poi, quando la passione si spegne, scrive sempre Barthes, siamo condannati a diventare come quei pupazzetti giapponesi a cui si danno di continuo dei buffetti per farli cadere e loro si rimettono su. «Così è la vita: Cadere sette volte. E rialzarsi otto».

 

Innamorarsi ogni giorno

Dell’amore, colto da una prospettiva psicologica e al contempo spirituale, si occupa l’ultimo libro di Ezio Aceti, Innamorarsi ogni giorno, che, pur riconoscendo l’innamoramento come l’esperienza umana più significativa e appagante che si possa vivere, lo descrive come sentimento non infinito, che contiene in sé molte stagioni, molte tappe che una coppia deve affrontare per far crescere una relazione e trasformarlo in qualcosa di duraturo e più profondo.

 

I momenti dell’innamoramento

Il volume analizza i momenti chiave dell’innamoramento (fascinazione, passione, splendore e fatica), non solo quello di coppia ma anche quello consacrato, proponendo al lettore un percorso attraverso cui acquisire consapevolezza delle dinamiche da essi generate e comprendere che, per quanto fatto anche di momenti difficili, l’amore è possibile «perché il nostro cuore è fatto per amare».

Simple Share Buttons