Comunicare partendo dalla vita per riconoscere l’essenziale

Il titolo scelto da papa Francesco per la 55sima Giornata mondiale delle comunicazioni sociali del 2021 è “Vieni e vedi. Comunicare incontrando le persone come e dove sono”. Per una comunicazione che parta dalla vita.

Vieni e vedi. Comunicare incontrando le persone come e dove sono”: è questo il titolo tema scelto da papa Francesco per la 55sima Giornata mondiale delle comunicazioni sociali del 2021. «Nel cambio epocale che stiamo vivendo, in un tempo che ci obbliga alla distanza sociale a causa della pandemia, la comunicazione – si legge nel messaggio – può rendere possibile la vicinanza necessaria per riconoscere ciò che è essenziale e comprendere davvero il senso delle cose».

Non conosciamo la verità se non ne facciamo esperienza, se non incontriamo le persone, se non partecipiamo delle loro gioie e dei loro dolori, sottolinea papa Francesco, che indica nel detto “Dio ti incontra dove sei” una sorta di guida per coloro che sono impegnati nel lavoro dei media o delle comunicazioni nella Chiesa. «Nella chiamata dei primi discepoli, con Gesù che va a incontrarli e li invita a seguirlo – continua il messaggio -, vediamo anche l’invito ad utilizzare tutti i media, in tutte le loro forme, per raggiungere le persone come sono e là dove vivono».

Del resto, nelle parole “Vieni e vedi” dell’apostolo Filippo si capisce che l’annuncio cristiano prima che di parole, è fatto di sguardi, testimonianze, esperienze, incontri, vicinanza. In una parola, di vita.

Ed è la vita che deve guidare chi comunica, con il rispetto che le è sempre dovuto.

Leggi anche

I più letti della settimana

Altri articoli

Simple Share Buttons