“Cari abbonati”… Una lettera per voi

La redazione e il direttore di Città Nuova, Aurora Nicosia, hanno scritto una lettera agli abbonati per presentare le novità delle riviste per il prossimo anno. Ricordiamo a tutti gli abbonati che possono scaricare la propria rivista anche online. Per un problema tecnico, la rivista Città Nuova di settembre arriverà in ritardo. Ce ne scusiamo con i lettori!

La nostra forza: stiamo parlando degli abbonati e di quanti, per passione e convinzione, regalano e propongono le nostre riviste nel loro ambiente, nella loro cerchia di amici, ai propri familiari. Una volta l’anno la redazione e il direttore desiderano arrivare a tutti loro con le proposte e le novità della campagna abbonamenti per il nuovo anno 2021-2022. E con un augurio: quello di riuscire a voltare pagina insieme, non solo metaforicamente, sfogliando i nostri periodici, ma spalancando le porte della nostra mente e delle nostre case.

Insieme alla varietà delle nostre riviste e delle nostre offerte promozionali, continua la ricca offerta quotidiana di contenuti digitali riservati agli abbonati che spaziano dall’attualità alla riflessione spirituale, dall’analisi economica e politica di fatti e avvenimenti agli spunti e alle esperienze sul piano educativo e formativo. Si chiamano CN+ e con soli 3 euro, gli abbonati alla rivista Città Nuova possono utilizzarli ogni giorno.

E poi una novità che da tempo i nostri lettori chiedevano: vista l’accoglienza riservata agli appuntamenti online dei “lunedì di Città Nuova”, adesso sarà possibile abbonarsi anche a specifiche offerte formative sulla vita di coppia, genitori e figli, cittadinanza attiva, arte del dialogo… che saranno articolate in alcuni incontri con esperti con la possibilità di ricevere il materiale formativo proposto. Tutto questo a partire dal mese di ottobre. Avete ricevuto la nostra lettera? Se fosse andata smarrita, si può scaricare l’allegato a questo articolo o si può richiedere a rete@cittanuova.it.

 

I più letti della settimana

11 settembre

L’11 settembre di Chiara Lubich

Lo dice la sharia?

La terza dose di vaccino

Simple Share Buttons