Eventi

Europa e rotta balcanica, fermare il disastro umanitario

Alle porte dell’Unione Europea, sul suo confine orientale in Bosnia Erzegovina, migliaia di persone sono confinate al gelo di questo inizio 2021 in condizioni disumane e in pericolo di vita.

Come intervenire concretamente per prestare soccorso urgente e rimuovere le cause di tale grave violazione dei diritti umani?

Collegamento via web il 5 gennaio 2021 dalle 18.30 sulla pagina facebook di Città Nuova

https://www.facebook.com/cittanuova.it

Con

Silvia Maraone di Ipsia Acli, ong italiana presente attiva dal 1997 nel cantone bosniaco di Una Sana

Gianfranco Schiavone, direttivo Asgi, Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione

Ursula e Herman Doerpinghaus   – Mppu (Movimento politico per l’Unità) Germania

Mario Bruno, presidente Mppu internazionale

Pietro Bartolo, medico, parlamentare europeo

Coordina Carlo Cefaloni, redattore di Città Nuova

Simple Share Buttons